Conti senza sorprese per Vittoria Assicurazioni

A
A
A
di Luca Spoldi 10 Maggio 2017 | 15:58

VITTORIA ASSICURAZIONI SOTTOTONO – Vittoria Assicurazioni sottotono a Piazza Affari, dove il titolo della compagnia torinese cala dell’1,77% a metà pomeriggio scivolando a 12,19 euro per azione con poco più di 68 mila titoli passati di mano finora. Pesa sul titolo il giudizio di Equita Sim che pur alzando il target price da 11,2 a 11,6 euro lo mantiene abbondantemente al di sotto delle quotazioni correnti, confermando inoltre il proprio “hold” (mantenere).

LA TRIMESTRALE NON OFFRE SORPRESE – Secondo gli analisti, del resto, i conti del primo trimestre, chiuso con un utile netto di gruppo in calo a 21,8 milioni (-21,7%) e un patrimonio netto di gruppo salito a 759,1 milioni (+1,8%) a fronte di 312,4 milioni (+4,6%) di premi contabilizzati complessivi, sono solamente in linea con le attese del mercato. Lo stesso Cda, approvando i conti trimestrali, ha ritenuto gli stessi “in linea con gli obiettivi” già comunicati al mercato.

SEGNALI POSITIVI DAL COMBINED RATIO – La sola, piccola, sorpresa positiva rappresentata da un combined ratio pari all’89,1% contro l’89,7% atteso dal consensus, notano gli esperti, è stata compensata da un minor contributo della gestione finanziaria, che sconta la nuova asset allocation decisa nel corso del 2016 che ha portato ad una decisa riduzione dell’esposizione ai titoli di stato italiani, come pure dell’assenza di plusvalenze che si erano invece registrate nel primo trimestre 2016 per circa 7 milioni di euro grazie al trading sul portafoglio obbligazionario.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Piazza Affari si tinge sempre più di green

Directa pronta a debuttare a Piazza Affari

Piazza Affari, Del Vecchio-Caltagirone: rischio concerto?

NEWSLETTER
Iscriviti
X