Piazza Affari accende i fari su Banca Carige

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Maggio 2017 | 13:50

CARIGE METTE IL TURBO – Banca Carige in accelerazione a piazza Affari dove i titoli della banca ligure a metà seduta guadagnano il 5,94% a 26,59 centesimi di euro, dopo un massimo intraday di 27,49 centesimi per azione, con quasi 18 milioni di pezzi passati di mano, sovraperformando nettamente il mercato (l’indice Ftse Mib segna al momento +0,43%).

SI METTE IN MOTO LA MACCHINA PER L’AUMENTO – A riportare interesse sui titoli di Banca Carige pare essere la nomina, avvenuta venerdì, delle banche che coordineranno l’aumento di capitale da massimi 450 milioni di euro, che dovrebbe essere preceduto dalla conversione in azioni di bond lower Tier 1 per un controvalore di 160 milioni di euro. Gli advisor dovranno anche strutturare la scissione del portafoglio di sofferenze che consentirà a Banca Carige di rientrare nei parametri di esposizione ai crediti deteriorati richiesti dalla Bce in anticipo sui tempi imposti da Eurotower.

ENTRO GIUGNO CARTOLARIZZAZIONE NPL – La scadenza più prossima resta comunque la cartolarizzazione di un portafoglio di Npl da 950 milioni di euro, che dovrebbe essere lanciata entro il prossimo mese di giugno. Anche col rimbalzo odierno il bilancio degli ultimi mesi di Banca Carige a Piazza Affari resta in rosso: negli ultimi tre mesi, a ieri sera, il titolo mostrava una perdita del 20,57%, mentre rispetto a 12 mesi or sono il calo era superiore al 52%. Solo su base settimanale, se confermato, il rimbalzo odierno consentirà di invertire il segno rispetto ad una variazione che sino a ieri sera era negativa del 2,71%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Carige, anni di crisi e futuro incerto

Codacons, class action contro Banca Carige

Consulenza e private banking, la svolta di Banca Carige (e Cesare Ponti)

NEWSLETTER
Iscriviti
X