Mps: il prezzo giusto per gli Npl sarà il 18% o il 20%?

A
A
A
di Nathan Sharman 25 Maggio 2017 | 17:28

MPS: FONSPA E FORTRESS INTERESSATE AGLI NPL – Banche e cartolarizzazioni di Npl restano al centro dell’attenzione a Piazza Affari e dintorni. Nel caso di Mps, in particolare, iniziano a definirsi le caratteristiche della futura cartolarizzazione con cui l’istituto conta di ridurre il peso delle sofferenze entro i parametri richiesti dalla Bce. Le autorità europee avevano posto il vincolo che le tranche junior e mezzanine fossero collocate per la maggioranza in mani private, mani che secondo le ultime indiscrezioni dovrebbero essere quelle di Fonspa e Fortress.

PER ATLANTE INTERVENTO LIMITATO – L’ammontare nominale dei crediti deteriorati (Npl) ceduti dovrebbe essere attorno ai 27 miliardi, mentre il pricing potrebbe essere vicino al 20% del valore lordo di libro, con le tranche junior e mezzanine che peserebbero circa 1,6 miliardi, di cui il fondo Atlante sarebbe pronto a rilevarne non più di 900 milioni (rispetto all’ipotesi dello scorso anno di una sottoscrizione integrale), gli altri 700 milioni restando da suddividere tra Fonspa e Fortress e forse anche il fondo Elliot.

PRICING TRA IL 18% E IL 20% DEL NOMINALE – Fonspa e Fortress avrebbero già avviato una seconda due diligence sul portafoglio che dovrebbe essere portata a termine entro il 9 giugno. L’esame si concentrerà sui due miliardi di sofferenze formatesi nel 2016 e che non erano rientrati tra quelli oggetto della due diligence portata a termine lo scorso autunno. La tranche di titoli senior da collocare sul mercato dovrebbe invece ammontare a 3,3 miliardi, per un incasso complessivo per Mps di quasi 5 miliardi di euro, equivalente ad una valorizzazione complessiva tra il 18% e il 20% del valore nominale lordo dei crediti ceduti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, il Ftse Mib torna a correre mostrando però il fiatone

Tim, scoppia la pace tra Elliot e Vivendi

AC Milan, trattative in corso per rifinanziare debito

NEWSLETTER
Iscriviti
X