Commerzabank in rosso in una giornata difficile per le borse europee

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Maggio 2017 | 10:27

DRAGHI SCUOTE I MERCATI – Avvio di giornata sottotono in tutta Europa, dopo i commenti di Mario Draghi (Bce) che ieri ha ribadito come, nonostante l’ampliamento e il rafforzamento della ripresa in atto in tutta l’Eurozona, restino necessarie le misure straordinarie (tassi negativi e programma di quantitative easing) messe in campo in questi ultimi due anni dalla Bce.

COMMERZBANK PREPENSIONA – Tra i più colpiti anche stamane appaiono su tutte le principali piazze europee i titoli del comparto finanziario. A Francoforte sul titolo Commerzbank, in rosso dell’1,4% dopo i primi scambi, pesano anche indiscrezioni relative alla possibilità di 3 mila pensionamenti anticipati offerti ad altrettanti dipendenti, nell’ambito di un piano di riduzione della forza lavoro di 9.600 unità su quattro anni portato avanti dal Ceo Martin Zielke, secondo quanto riferisce l’agenzia Bloomberg citando “una fonte a conoscenza dei fatti”.

DIVISIONE CORPORATE LA PIU’ COLPITA – Il predecessore di Zielke, Martin Blessing, aveva già ridotto di 5.200 posti la forza lavoro, per controbilanciare mercati volatili e tassi d’interesse sui minimi storici. La più colpita dai prepensionamenti dovrebbe essere la divisione corporate con 2.400 prepensionamenti entro la fine del 2020 (su circa 6.600 dipendenti che risultavano impiegati in tale divisione a fine 2016). Il numero finale dei prepensionamenti non è comunque ancora stabilito, visto che dipenderà dalle negoziazioni in corso tra l’azienda e i suoi lavoratori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, il training a regola d’arte

Credem, rimborso anticipato da 50 milioni

Consulenti e venditori, il peccato originale

NEWSLETTER
Iscriviti
X