DoBank verso Piazza Affari. Promessa ricca cedola per gli azionisti

A
A
A
di Redazione 3 Luglio 2017 | 09:11

Secondo quanto ha annunciato l’amministratore delegato Andrea Mangoni, il 20 luglio Dobank debutta a Piazza Affari. Lo stesso ha dato anche indicazioni sulla politica di payout port quotazione: “Abbiamo stabilito che almeno il 65% dei risultato netto verrà destinato ai nostri azionisti. Siamo comunque ottimisti di fare meglio”, ha spiegato Mangoni. “Una profittabilità estremamente elevata e una generazione di cassa importante. Pensiamo di avere delle prospettive di crescita importanti”.

Il prezzo dell’Ipo – sulla base di una forchetta indicativa di 8,35-10,25 euro per azione, per una capitalizzazione di 635-802 milioni – sarà determinata dalla componente professionale del mercato secondo il meccanismo dell’open price. Il collocamento sarà curato da Citigroup, Jp Morgan e UniCredit in qualità di global coordinator e da Banca Akros come co-lead manager con Rothschild come advisor. Le azioni si potranno comprare solo dopo la quotazione visto che l’ipo è destinato esclusivamente a investitori istituzionali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa, i Buy da Banca Sistema a Saras

doBank rileva Altamira Asset Management

Banco Bpm, entro novembre cessione Npl

NEWSLETTER
Iscriviti
X