Buzzi Unicem spera nel business della ricostruzione post Harvey

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Agosto 2017 | 17:01

DOPO HARVEY BUZZI UNICEM RIPARTE – Mors tua, vita mea: mentre negli Stati Uniti sale ancora il numero dei danni e delle vittime dell’uragano Harvey, a Piazza Affari rimbalza il titolo Buzzi Unicem e sfiora i 20 euro per azione (+3,5% circa), sull’attesa di importanti lavori di ricostruzione di tutto il sistema logistico in Texas a seguito del passaggio dell’uragano.

RICOSTRUZIONE PUO’ PORTARE COMMESSE – Il titolo del produttore piemontese di cemento e calcestruzzo sembra così volersi lasciare alle spalle un’estate penalizzata dalla debolezza del dollaro e dai timori di uno stop al maxi piano di investimento della Casa Bianca dedicato alle infrastrutture, ancora bloccato al Congresso, su cui pende il rischio di uno “shutdown” a fine settembre degli uffici pubblici non essenziali se non si raggiungerà un accordo sull’innalzamento del tetto al debito.

TRUMP PUNTA SU INFRASTRUTTURE – Una prospettiva che lo stesso presidente Usa, Donald Trump, potrebbe brandire come un randello in chiave elettorale, minacciando di far ricadere la colpa dell’eventuale serrata sul Congresso stesso, che fra poco più di un anno dovrà essere rinnovato integralmente per quanto riguarda la Camera e per un terzo per il Senato (oltre che per quanto riguarda i governatori di 36 dei 50 stati) nelle elezioni di “midterm”, il 6 novembre del prossimo anno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, settore costruzioni: le azioni su cui puntare in vista del Recovery Fund

Buzzi Unicem incrocial al rialzo le medie mobili a 21 e 50 sedute

Buzzi Unicem converte le azioni risparmio. La view di Equita

NEWSLETTER
Iscriviti
X