Jp Morgan spara a zero sui bitcoin: “È una frode”

A
A
A
di Redazione 14 Settembre 2017 | 10:45

Il Bitcoin? “Una frode, destinata a fare una brutta fine”. Sono le parole Jamie Dimon, Ceo di Jp Morgan, che, parlando a una conferenza organizzata da Barclays, ha risposto così a chi gli chiedeva se la banca che dirige avesse trader dedicati alla Bitcoin.

“Se avessimo trader che fanno trading di Bitcoin li licenzierei in un secondo”, ha aggiunto lo stesso Dimon senza giri di parole, specificando che “è contro le regole” della banca. Il Ceo di JP Morgan ha spiegato che Bitcoin può essere importante in paesi dove non ci sono altre opzioni o per i criminali o altri che cercano di nascondere come trasferiscono denaro. Insomma, dura bocciatura da parte di Dimon, nonostante il sorprendente aumento del valore bitcoin negli ultimi tre anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, criptovalute: Ethereum batte il Bitcoin sui future

Banche, anche colosso brasiliano Btg Pactual punta sul Bitcoin

Etp, da Etc Group un prodotto sul Bitcoin Cash

NEWSLETTER
Iscriviti
X