Dopo Stx France-Fincantieri Parigi benedice Alstom-Siemens

A
A
A
di Luca Spoldi 26 Settembre 2017 | 12:12

FRANCIA CERCA ACCORDI INDUSTRIALI IN EUROPA – Francia molto attiva per quanto riguarda le fusioni transnazionali: se domani si terrà un vertice franco-italiano per decidere tra le altre cose il destino di Stx France – Fincantieri e il possibile coinvolgimento di Leonardo in un’alleanza allargata anche alla cantieristica militare, secondo l’agenzia Bloomberg anche la tedesca Siemens starebbe prossima ad un’intesa con la francese Alstom (produttrice degli AGV 575 Italo ma anche degli ETR500 e ETR 6oo Frecciarossa) per dare vita a un gigante dei trasporti ferroviari.

IN ARRIVO INTESE CON ITALIA E GERMANIA – In entrambi i casi il governo di Parigi (azionista sia di Stx France sia di Alstom) avrebbe accettato che il partner estero possa detenere una partecipazione di maggioranza, chiedendo peraltro garanzie in termini di governance che per il nuovo colosso ferroviario consisterebbero nel mantenimento della quotazione della nuova società sul listino di Parigi e nella nomina di un Ceo francese.

ALSTOM-SIEMENS FARANNO TRENI INSIEME – I colloqui tra le due società erano già stati confermati la scorsa settimana, senza peraltro precisare a che punto fossero arrivati né se fosse previsto un accordo a breve termine. Se l’operazione andrà in porto nascerà il secondo produttore di vagoni e locomotori ferroviari al mondo dopo la cinese Crrc Corporation, mentre la canadese Bombardier, produttrice insieme a Hitachi Rail Italy (l’ex AnsaldoBreda) del ETR 400 (Frecciarossa 1000) e che per mesi ha intrattenuto a sua volta trattative con Siemens, rischierebbe di ritrovarsi in un angolo.

ANALISTI POSITIVI SULLA NUOVA SOCIETA’ – La nuova società, che dovrebbe chiamarsi Siemens-Alstom, pare piacere fin d’ora agli analisti, in particolare a quelli di Morgan Stanley che in una nota parlano di una operazione “win – win” (in cui entrambe le parti vincono, ndr), particolarmente attraente per gli azionisti di Alstom ma conveniente anche a Siemens per la maggiore capacità di competere con Crrc che ne deriverebbe.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Campioni europei: selezionare la squadra migliore da mettere in portafoglio

Alstom-Siemens, l’UE blocca la fusione

NEWSLETTER
Iscriviti
X