Intesa Sanpaolo, buon interesse per portafoglio Npl immobiliari

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Ottobre 2017 | 13:37

INTESA SANPAOLO AVANTI PIANO – Mattinata positiva ma senza grandi scossoni per il titolo Intesa Sanpaolo, che a metà seduta guadagna lo 0,63% a Piazza Affari portandosi a 2,886 euro per azione, tornando ai livelli di inizio 2016. A stimolare gli acquisti è l’indiscrezione rilanciata dalla stampa italiana relativa alle offerte per il pacchetto di Npl legati a mutui immobiliari da complessivi 1,35 miliardi di euro nominali (il cosiddetto “Project Rep”) che dovranno essere ristrutturati. Quello della cessione e ristrutturazione di crediti deteriorati, assistiti o non assistiti da garanzie, è uno dei temi di fondo che da mesi contribuiscono a rendere vivace in borsa il comparto creditizio italiano.

TRE CORDATE IN GARA PER GLI NPL – Nel caso di Intesa Sanpaolo, in particolare, le proposte sarebbero giunte dalla cordata Gwm Capital Advisors-Pimco, da quella formata da Pillarstone e Kkr e dalla coppia Tpg-Starwood, in precedenza selezionati da Intesa Sanpaolo per la “short list” finale. Le proposte dovrebbero essere valutate entro le prossime 2-3 settimane, per giungere a trattative in esclusiva da cui possa emergere un accordo definitivo entro fine anno. In questa ulteriore fase verranno approfonditi i dettagli riguardo le singole componenti del portafoglio.

PORTAFOGLIO DI OLTRE 100 PROGETTI IMMOBILIARI – L’operazione prevede la creazione di un veicolo finanziario, a cui Intesa Sanpaolo cederà i crediti deteriorati restandone azionista e nel cui capitale entrerà la cordata vincitrice, che procederà poi alla cartolarizzazione del portafoglio e al recupero dei crediti, che si riferiscono a oltre 100 iniziative immobiliari (circa il 70% progetti di sviluppo, la restante parte garantita da immobili, molti dei quali già a reddito). Quanto alla destinazione d’uso, il 58% del controvalore del portafoglio riguarda il residenziale, un 8% circa uffici, altrettanto immobili retail, un 7% alberghi, un 4% immobili industriali e logistica e un 15% circa a destinazione mista.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, trimestrali: ecco su quali puntare

Banche, decisa crescita semestrale per il nascente colosso svizzero Efg

Banche, Aidexa sigla una partnership con Prestatech

NEWSLETTER
Iscriviti
X