Risparmio gestito: anche a settembre corre la raccolta

A
A
A
di Luca Spoldi 25 Ottobre 2017 | 13:13

RISPARMIO GESTITO CONTINUA A CRESCERE – Il settore del risparmio gestito continua a raccogliere non solo consensi: secondo quanto ha annunciato stamane Assogestioni, a settembre il saldo della raccolta netta è infatti risultato pari a 3,56 miliardi di euro, cifra che porta il totale da inizio anno a circa 79,5 miliardi, con una crescita del 43% rispetto ai 55,6 miliardi di fine 2016. A spingere la raccolta sono in particolare i fondi aperti, che nel mese hanno totalizzato 2,6 miliardi di euro di raccolta netta e nei primi nove mesi dell’anno 57,4 miliardi, contro i 34 miliardi segnati in tutto il 2016 (+68,5%).

NEL MESE VINCONO I FONDI FLESSIBILI – All’interno dei fondi aperti, sono i fondi flessibili (2,05 miliardi di raccolta netta nel mese), i fondi bilanciati (827 milioni di raccolta netta in settembre) e i fondi obbligazionari (con flussi pari a 735 milioni) e a guidare ancora una volta la raccolta. Da inizio anno tali prodotti registrano rispettivamente raccolte nette pari a 14,27 miliardi, a 13,77 miliardi e a 24,67 miliardi di euro. Positivi si confermano anche i fondi azionari con 490 milioni raccolti nel mese e 6,83 miliardi da inizio anno.

NUOVO RECORD PER IL PATRIMONIO GESTITO – Il patrimonio complessivo gestito dalle società monitorate da Assogestioni tocca un nuovo record: 2.046 miliardi di euro (di cui in particolare 983,8 miliardi per i soli fondi aperti e quasi 882 miliardi per le gestioni di portafogli istituzionali), con una crescita di circa 102 miliardi (+5,2%) rispetto ai 1.944 registrati a fine dicembre 2016. Tra le società, il gruppo Generali con oltre 475 miliardi resta al primo posto per patrimonio gestito, davanti al gruppo Intesa Sanpaolo (quasi 393 miliardi) e ad Amundi (poco meno di 200 miliardi). Più staccate Poste Italiane (81,3 miliardi), Anima Holding (76,2 miliardi) e BlackRock Investment Management (75,4 miliardi).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, commodity al top in scia a guerra e contenimento delle emissioni

Amundi: un solido trimestre in scia agli afflussi negli asset a medio/lungo termine

Fondi, la corsa non si ferma. Amundi si prende il primato

NEWSLETTER
Iscriviti
X