Italia, segnali di ripresa dalle imprese alle banche

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Novembre 2017 | 12:14

ITALIA, IMPRESE PIU’ IN SALUTE

La ripresa economica va mettendo radici anche in Italia: secondo l’ultimo Osservatorio Studio Pagamenti Cribis, infatti, continua a calare il numero di pagamenti in ritardo per le imprese italiane. I ritardi gravi si riducono del 16,7% rispetto a settembre 2016, mentre in parallelo i pagamenti puntuali si assestano al 38,2% del totale, il valore più elevato dal 2013. Segnali confortanti anche sul fronte dei fallimenti: sempre Cribis segnala infatti come a settembre le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale siano state il 13,2% in meno rispetto all’anno precedente.

ANCHE S&P GLOBAL RATINGS VEDE ROSA

La ripresa economica migliorando la saluta delle imprese fa bene anche alle banche: se ne è accorta anche S&P Global Ratings che ieri ha alzato alza il merito di credito di 11 istituzioni finanziarie italiane e controllate in Italia di istituti esteri citando il miglioramento sul fronte dei rischi economici e del debito sovrano. Tra gli istituti quotati che hanno beneficiato della decisione dell’agenzia di rating vi sono Unicredit, Intesa Sanpaolo e Mediobanca (oltra a Fca Bank, del gruppo Fiat Chrysler Automobiles).

BANCA CARIGE, L’AUMENTO SI AVVICINA

Tra gli istituti che ancora stanno terminando le “pulizie di bilancio”, Banca Carige si prepara all’aumento di capitale da mezzo miliardo, in vista del quale avrebbe informalmente sondato l’interesse di alcuni intermediari tra cui UnipolSai, mentre la famiglia Malacalza avrebbe avviato colloqui con le autorità di vigilanza per ottenere il via libera far salire la partecipazione dall’attuale 17,6% fino al 20% circa. Intanto il terzo trimestre si è chiuso con una perdita netta di competenza della capogruppo di 55,5 milioni, ma con un ritorno al risultato positivo in termini di margine operativo lordo (+5,4 milioni), mentre è stato firmato in questi giorni il preliminare per cedere la sede di Milano per 107,5 milioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Carige, anni di crisi e futuro incerto

Codacons, class action contro Banca Carige

Consulenza e private banking, la svolta di Banca Carige (e Cesare Ponti)

NEWSLETTER
Iscriviti
X