Piazza Affari: ottobre da incorniciare, novembre in frenata

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Novembre 2017 | 10:38

OTTOBRE RECORD PER PIAZZA AFFARI

Ottobre da incorniciare per Piazza Affari: non l’indice Ftse Italia Star ha toccato un nuovo massimo storico a 38.204 punti (+ 40,5 % rispetto a fine 2016), ma anche il mercato Aim Italia ha registrato un nuovo massimo storico in termini di capitalizzazione superando i 5 miliardi a fronte di 89 società quotate. La capitalizzazione complessiva della borsa di Milano si riporta così a 656,7 miliardi di euro, il massimo dal gennaio 2008 anche se non ancora il massimo storico.

A NOVEMBRE QUALCHE PRESA DI PROFITTO

Questo inizio novembre ha tuttavia indotto molti investitori a prendere profitto, così sia gli indici sia la capitalizzazione è ridiscesa rispetto ai valori di fine ottobre, anche se oggi si notano diffusi rimbalzi. Anche così rispetto a fine 2016 il guadagno dell’indice Ftse Mib si conferma attorno al 19,6%, quello dell’indice Ftse Italia Star attorno al 34,1% e quello del Ftse Italia All-Share al 18,5%.

SULLO STAR SCAMBI TORNANO A LIVELLO 2007

Quanto all’attività del listino italiano, la media giornaliera degli scambi di azioni a fine ottobre risultava pari a 2,5 miliardi di euro ,con oltre 278.000 contratti, secondo i dati diffusi dalla stessa Borsa Italiana. Anche in questo caso con 34.648 contratti medi giornalieri scambiati, equivalenti ad un controvalore complessivo di 117 milioni di euro, il segmento Star è tornato a registrare valori che non si vedevano dal febbraio 2007.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Perché rimaniamo sul treno in corsa (dei mercati azionari)

La strada verso la ripresa sarà più accidentata del previsto

Dopo i sorteggi Champions Juve poco mossa in borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X