Ubs Wealth Management: scenario politico tedesco da monitorare

A
A
A
di Luca Spoldi 29 Novembre 2017 | 15:06

SCARSO IMPATTO DA FALLIMENTO GIAMAICA

La Germania rischia di dover andare nuovamente a elezioni anticipate? E i mercati fanno spallucce, poco o nulla impressionati, apparentemente, dal rischio che Angela Merkel non riesca a mantenere la camera di cancelliere. Ma come stanno le cose realmente e quali impatti potrebbero esservi per i mercati? Secondo gli esperti di Ubs Wealth Management, i sondaggi mostrano uno scarso impatto a seguito del fallimento dei colloqui per la coalizione “Giamaica”, di conseguenza, le nuove elezioni non promettono attualmente una risoluzione dello stallo.

CRESCE PRESSIONE PER RINNOVO GRANDE COALIZIONE

Questo significa, notano gli analisti, che la pressione è elevata su Cdu/Csu e su Spd per trovare un terreno comune e dare vita a una nuova “grande coalizione”. Gli esperti si aspettano che l’Spd “avanzi richieste corpose, compreso il ministero delle Finanze (possibilmente associato al ministero degli Esteri)”. La visione di base (50%) degli esperti è che si arrivi ad un governo a guida Cdu/Csu con supporto diretto o indiretto da parte del Spd. Tuttavia il rischio di ripetere le elezioni rimane alto (35%)”.

MERCATI: IMPATTO A BREVE MODESTO, POSITIVO A MEDIO

Per quanto riguarda l’impatto a breve termine sull’economia e sui mercati, questo “dovrebbe essere modesto, poiché Angela Merkel probabilmente manterrà la Cancelleria. Inoltre, il governo e il Bundestag sono in grado di svolgere le proprie funzioni durante la fase di transizione. Sul lungo termine, un governo guidato dalla Cdu/Csu con sostegno diretto o indiretto del Spd sarebbe positivo per il mercato, in quanto faciliterebbe l’attuazione dei piani della Merkel e del presidente francese Emmanuel Macron per l’eurozona.

GRANDE COALIZIONE BIS RAFFORZEREBBE EUROZONA

Ciò aumenterebbe la capacità di ripresa dell’eurozona stessa e migliorerebbe il trend del tasso di crescita. Ma cosa monitorare per capire se questo scenario si realizzerà effettivamente? Oltre ai negoziati tra Spd e Cdu/Csu, gli esperti di Ubs Wealth Management stanno tenendo d’occhio i commenti degli attori politici, gli spostamenti nei sondaggi e i congressi di partito (dal 7 al 9 dicembre per l’Spde il 15 e 16 dicembre per la Csu). Il quadro, insomma, è in divenire e potrebbe avere ripercussioni sui mercati per cui vale la pena di monitorare l’evolversi della situazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Merkel: non c’è tempo per i coronabond, serve agire ora

Lombard Odier: dopo Merkel alla Ue servirà leadership mirata e stabile

Manovra finanziaria: Italia sotto i riflettori, ma non è la sola in Europa

NEWSLETTER
Iscriviti
X