Sfruttate le fasi di debolezza delle borse per acquisti tattici

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Dicembre 2017 | 15:01

Azionario: avanti con prudenza

“Adelante Pedro, si puedes, con juicio” (avanti Pedro, se puoi, con prudenza): è il suggerimento dato dal conte Antonio Ferrer al suo cocchiere Pedro in un passaggio de “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni, per indurlo ad avanzare cautamente con la propria carrozza in mezzo alla folla. Ma secondo gli esperti di Anima Sgr può essere anche il miglior consiglio per muoversi sui mercati nei prossimi mesi.

Crescita globale resta solida e sincronizzata

Una metafora “che ben si sposa, appunto, con l’atteggiamento da utilizzare dopo una fase di mercato che è stata sì molto positiva dal punto di vista della crescita, ma che potrebbe far dimenticare la presenza di qualche rischio”. Secondo gli esperti, infatti, il contesto economico, per il momento, si mantiene lo stesso degli ultimi mesi, “con una crescita globale solida e sincronizzata e pressioni inflazionistiche contenute, che ci induce a confermare la preferenza per le asset class più rischiose”.

Dati macro sostengono borse e bond

Nelle ultime settimane, inoltre, i rendimenti sono stati complessivamente positivi per quasi tutti i principali indici azionari internazionali e leggermente negativi solo per area euro e Italia in particolare, mentre sono risultati positivi per tutti gli indici obbligazionari governativi e corporate, grazie a dati macroeconomici “particolarmente sorprendenti” pubblicati nelle ultime settimane.

Correzioni da sfruttare tatticamente

E’ importante tuttavia ricordare, aggiungono gli esperti di Anima Sgr, “che le fasi di correzione restano probabili, dato che il trend di apprezzamento è lungo e la volatilità molto bassa”. Tuttavia, qualora non dovessero intervenire elementi che sconvolgano lo scenario macro, “fasi di volatilità come queste sono da individuare e cogliere come opportunità d’acquisto e da sfruttare tatticamente”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, la view di Anima in una fase di cambiamento di passo dei mercati

Caltagirone più forte in Anima

Anima: primo trimestre in chiaroscuro

NEWSLETTER
Iscriviti
X