8 piattaforme di trading per scambiare Bitcoin

A
A
A
di Redazione 11 Dicembre 2017 | 08:58

Il Bitcoin è l’asset del 2017. La divisa digitale più famosa al mondo ha infatti superato in molte piattaforme i 18.000 dollari. Inoltre ha fatto il suo debutto al Chicago Board Options Exchange (Cboe) il future sulla criptovaluta: gli investitori possono scommettere sull’andamento della cryptovaluta acquistandola oggi – a un prezzo certo – per entrarne in possesso ad una data prestabilita. Ma dove si compra il bitcoin? Plus24, l’inserto de Il Sole 24 Ore, ha raccolto alcune tra le piattaforme di trading principali dove è possibile scambiare il bitcoin.

1. Bitmex
Fa capo a una società con sede alle Seychelles. Registra circa 3 miliardi di dollari giornalieri di controvalore sul cambio dollaro-bitcoin. La piattaforma accetta solo Bitcoin e consente una leva fino a 100. Accetta anche derivati come swap legati alla criptovalute.

2. itBit
Piattaforma nata nel 2012 con sede a New York, scelta ad altre tre società come piattaforma alla quale sarà agganciato il prezzo di riferimento del future sul Bitcoin.

3. Bitfinex
Fa capo a una società di Hong Kong, offre l’accesso a una decina di criptovalute e in termini complessivi di scambi è la piattaforma principale. Ha lanciato il Tether, una sorta di criptovaluta ancorata 1 a 1 con il dollaro.

4. Kraken
Nata nel 2011 a San Francisco offre l’accesso a numerose criptovalute ed è tra i leader nelle contrattazioni che hanno come valuta di scambio l’euro. È molto gettonata in Europa.

5. Gemini
Fondata nel 2015 dai gemelli Winklevoss. La piattaforma per il trading, ma anche una licenza per i pagamenti. È un punto di riferimento per le aste giornaliere sul prezzo dei Bitcoin.

6. The Rock Trading
La piattaforma non ha volumi di grandi big internazionali. Fondata da due italiani, Andrea Medri e Davide Barbieri. È una delle prime ad essere stata creata e ha buoni giudizi sui social e community per sicurezza e affidabilità.

7. GDAX
Nata nel 2016 offre lo scambio di Bitcoin e ad altre criptovalute. Si presenta con elevati standard di sicurezza e ha introdotto anche il trading con i margini.

8. Bitstamp
Fondata nel 2011 in Lussemburgo la piattaforma ha ottenuto dalle autorità locali la licenza come istituto di pagamento regolamentato. Offre lo scambio in alcune criptovalute e ha elevati standard di sicurezza.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Morgan Stanley pronto a lanciare un nuovo fondo sul Bitcoin

Bitcoin: per John Bollinger il target è tra 48.000 e 50.000 dollari

Mercati, Tesla tornerà ad accettare pagamenti in Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X