Minibond, su Elite l’unione fa la forza

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Dicembre 2017 | 09:22

Minibond, prime emissione “di sistema” in Italia

Novità di fine anno per il mercato italiano del debito privato: la piattaforma Elite di Borsa Italiana e Banca Finint hanno infatti dato il via alla prima emissione di minibond “di sistema”, l’Elite Basket Bond. L’operazione ha coinvolto 10 società Elite italiane per un ammontare di122 milioni di euro.

10 società Elite coinvolte

Il bond, fortemente innovativo, è rappresentato da un’emissione di titoli garantiti dalle obbligazioni emesse da società Elite (Damiano, Irritec, L. Molteni & C. dei F.lli Alitti, M.E.P. Macchine Elettroniche Piegatrici, Objectway Group, Officine Metallurgiche G. Cornaglia, Peuterey, Radio Dimensione Suono, Svas Biosana e Tecnocap) con identiche caratteristiche in termini di durata e tasso, ma con ammontare differente.

Banca Finint struttura e colloca l’emissione

Le società utilizzeranno i proventi dell’emissione per sostenere investimenti volti alla crescita della propria attività. Le obbligazioni sono state interamente sottoscritte da uno Special purpose vehicle (Spv) creato da Fisg, controllata di Banca Finint che ha poi emesso un’unica tipologia di titoli di ammontare pari alla somma dei singoli strumenti. I titoli beneficiano inoltre di una garanzia fornita in forma mutualistica dalle stesse società emittenti (“credit enhancement”).

A Bei e Cdp oltre l’80% dell’emissione

I titoli del Spv, collocati sempre da Banca Finint, sono stati sottoscritti in qualità di “lead investor” dalla Banca Europea per gli Investimenti (Bei), al 50%, e dalla Cassa Depositi e Prestiti (Cdp), al 33%. Attraverso Elite Club Deal, la piattaforma di private placement dedicata alle società Elite aperta a strumenti di debito, equity e convertibili, sono infine stati coinvolti altri investitori istituzionali tra cui Banca Ifis e Zenit.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Finint: prima l’acquisizione di Consulia, poi la Borsa

Banca Finint, Colombini alla guida

Banca Finint, utile netto a 4,8 milioni di euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X