Swiss Re stima i danni assicurati legati alle catastrofi nel 2017

A
A
A
di Luca Spoldi 20 Dicembre 2017 | 10:54

2017 anno catastrofico per gli assicuratori

Secondo le stime preliminari di Sigma (elaborate dal gruppo Swiss Re), le perdite globali assicurate dovute a calamità naturali e provocate dall’uomo nel 2017 dovrebbero risultare pari circa 136 miliardi di dollari contro i 65 miliardi dell’anno precedente, ben al di sopra della media annuale dei precedenti 10 anni, nonché il terzo dato più elevato da quando le elaborazioni di Sigma sono iniziate, nel 1970. Le perdite economiche totali nel 2017 sono salite a 306 miliardi di dollari dai 188 miliardi del 2016.

Hanno pesato uragani e incendi negli Usa

L’accumulo di perdite economiche e assicurate è aumentato nella seconda metà dell’anno, principalmente a causa dei tre uragani (Harvey, Irma e Maria) che hanno colpito Stati Uniti e Caraibi e degli incendi in California. Globalmente, oltre 11.000 persone sono morte o sono scomparse in eventi catastrofici nel 2017, un dato simile a quello del 2016. In particolare, le sole catastrofi naturali hanno causato 131 miliardi dollari di perdite assicurate quest’anno, mentre i disastri causati dall’uomo sono costati 5 miliardi di dollari. P

Settore solido ma restano lacune

“Negli ultimi anni, le perdite annuali assicurative causate da eventi di calamità hanno superato alcune volte 100 miliardi di dollari”, ha ricordato Martin Bertogg, responsabile pericoli catastrofici di Swiss Re. Il settore assicurativo “ha dimostrato di poter far fronte molto bene a perdite così elevate, ma permangono notevoli lacune in termini di protezione”. Solo se il settore riuscirà ad estendere la sua portata, molte più persone e aziende potranno essere meglio attrezzate per resistere alle conseguenze degli eventi disastrosi, ha concluso Bertogg.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assicurazioni, debutta Farad Insurance Broker Italia

La ribalta della bancassurance spinta dal settore danni

Credem, un nuovo modello per la consulenza assicurativa

NEWSLETTER
Iscriviti
X