Criptovalute: il creatore dei Litecoin ha liquidato la sua posizione

A
A
A
di Luca Spoldi 20 Dicembre 2017 | 17:19

Chrlie Lee vende tutto

Charlie Lee, creatore della quinta più importante criptovaluta al mondo, i Litecoin, ha venduto o donato tutti i Litecoin che possedeva nel corso degli ultimi giorni, dopo che il valore della criptovaluta è aumentato di 75 volte da inizio anno. Lo ha annunciato lo stesso Charlie Lee in un post sul social network Reddit.

Posizione liquidata per evitare conflitti d’interesse

Lee, un ingegnere informatico di San Francisco che ha inventato i Litecoin nel 2011, ha precisato di aver deciso di liquidare la sua posizione per prevenire il possibile “conflitto d’interessi” che rischierebbe di verificarsi ogni volta che commenta sui social media temi relativi alle valute digitali, commenti che potrebbero influenzarne i prezzi. “I Litecoin finanziariamente sono stati un gran bene e sto abbastanza bene da non dover legare più a lungo il mio successo finanziario al successo dei Litecoin” ha spiegato Lee.

La transazione non ha fatto crollare i prezzi

Così, “per la prima volta da sei anni, non detengo più un singolo Litecoin se non pochi gettoni da collezione”. Lee non ha precisato quante unità della criptovaluta abbia venduto e a che prezzo, ma ha sottolineato che si è trattato di un ammontare che rappresentava una piccola percentuale del volume giornaliero di scambi sulla criptovaluta e che questo “non ha fatto crollare il mercato”. Anche se ha poi aggiunto, rispondendo a una domanda di Bloomberg, che il prezzo potrebbe subire un calo a breve termine “perché la gente che sta perdendo fede (nella criptovaluta, ndr) penserà che ho perso la fede”.

Lee continua a lavorare alla criptovaluta

Tuttavia Lee sta ancora “lavorando a tempo pieno sui Litecoin”, questo “non è cambiato. Se non altro sarò meno distratto e più focalizzato” sul lavoro di sviluppo, ha concluso l’ingegnere informatico californiano. Che a questo punto può tranquillamente assistere al dibattito tra i sostenitori delle criptovalute e coloro che sostengono che si tratti della più grande bolla finanziaria della storia, senza alcun residuo coinvolgimento finanziario.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X