Nova Re apre bene il 2017, titolo sale dopo rifinanziamento

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Gennaio 2018 | 11:53

Nova Re si mette in luce

Inizio d’anno positivo per Nova Re Siiq, che a Piazza Affari guadagna l’1% avvicinandosi alla soglia dei 22 centesimi di euro per azione, dopo che nei giorni scorsi la società appartenente al gruppo Sorgente (che fa capo a Valter Mainetti) aveva segnalato il perfezionamento, con Unicredit, di un finanziamento ipotecario su una porzione consistente del proprio portafoglio immobiliare (a Milano e Roma) per un controvalore di 74,5 milioni di euro.

Unicredit rifinanzia la Siiq

Il tasso di interesse su base annua applicato da Unicredit al nuovo finanziamento, che ha la durata di 5 anni con scadenza al 2022, è pari all’Euribor a 6 mesi aumentato di uno spread pari al 2,50%. L’operazione ha permesso a Nova Re di estinguere in anticipo i leasing finanziari “già esistenti sui medesimi immobili, riconducendo la proprietà diretta degli asset nell’ambito del patrimonio aziendale” come segnala la nota della società.

Garantita liquidità per dividendi e acquisizioni

Grazie alla nuova struttura finanziaria Nova Re si vedrà garantita la liquidità necessaria ad assicurare il payout ratio ai propri azionisti e potrà, ove ritenuto opportuno, “finanziare eventuali futuri investimenti”. Sorgente Sgr Spa, ricorda la nota societaria, ha una partecipazione inferiore al 60% del capitale sociale di Nova Re. “Ad oggi risultano pertanto soddisfatti tutti i requisiti necessari per l’applicazione dei benefici fiscali previsti dalla normativa speciale in materia di Siiq”, regime che pertanto “esplica i propri effetti a far data dal primo periodo d’imposta per cui é stata esercita l’opzione (1 gennaio 2017)”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio, in Italia regna ancora la prudenza e il vecchio amore per il mattone

Mercati, Cina: rischio default nel settore immobiliare

Investimenti, immobilare: cos’è il flipping e quali rischi evitare

NEWSLETTER
Iscriviti
X