Salini Impregilo in pole position per il nuovo stadio della AS Roma

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Gennaio 2018 | 12:30

Sempre più stadi per Salini Impregilo

Nuovi stadi in arrivo per il gruppo di costruzione romano Salini Impregilo, oggi in rialzo del 2,18% a 3,372 euro a Piazza Affari. Secondo indiscrezioni rilanciate dal Sole24Ore il gruppo, specializzato nella realizzazione di grandi opere, sarebbe in pole position per vincere l’appalto per il nuovo stadio della As Roma (a sua volta in rialzo dell’1,36% a 59,6 centesimi) col ruolo di general contractor.

Commessa romana non particolarmente grande

Se così fosse Salini Impregilo, già impegnata nella costruzione di alcuni degli stadi per i mondiali di calcio del 2022 in Qatar rafforzerebbe il proprio posizionamento nel settore e vedrebbe crescere il portafoglio ordini di una commessa il cui valore è stimato in circa 400 milioni. Una cifra importante, ma “non particolarmente grande”, come ricorda una nota di Banca Akros, specie rispetto al portafoglio ordini di Salini Impregilo, che al momento vale oltre 30 miliardi di euro.

Ancora da completare iter autorizzazioni

Per la gara d’appalto non sono state ancora fissati i termini temporali, ma è già giunto il via libera con prescrizioni da parte della Conferenza dei Servizi. Prima di poter avviare concretamente il progetto e fissarne la tempistica saranno necessarie la variazione del piano regolatore e la convenzione urbanistica con i costruttori, entrambe facenti capo al Comune di Roma.

Quanto costerà l’opera e chi pagherà?

Sullo sfondo resta da risolvere il tema di quali opere realizzare per prime, se lo stadio vero e proprio o le opere infrastrutturali necessarie a migliorare la viabilità di Roma in conseguenza della realizzazione dello stadio stesso. Opere che in parte (si parla di circa 100 milioni per realizzare il futuro Ponte Traiano) saranno realizzate con soldi pubblici, mentre in parte saranno a carico della stessa As Roma che nel progetto del nuovo stadio potrebbe investire complessivamente fino a un miliardo di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

AS Roma verso il delisting, dopo il cambio di proprietà un’Opa sul 100% del capitale

La Serie A ripartirà il 20 giugno per evitare il crack

Criptovalute e token vi fanno vedere le partite di calcio

NEWSLETTER
Iscriviti
X