Borse europee, Citigroup si attende un rialzo a doppia cifra

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Gennaio 2018 | 12:56

Citigroup molto ottimista sull’Europa

Nè i rischi politici né quelli legati a mutamenti della politica monetaria della Bce sembrano intimorire gli strategist di Citigroup, che per le borse del vecchio continente confermano anche quest’anno un target rialzista a doppia cifra. Secondo gli esperti americani, infatti, l’indice Stoxx Europe 600 potrebbe toccare quota 460 entro dicembre, equivalente a un rialzo del 18% dai livelli di inizio anno.

Ci si attende il maggior rialzo dal 2009

Si tratterebbe della migliore performance del paniere paneuropeo dal 2009, quando l’indice rimbalzò dopo i crolli dei mesi precedenti causati dall’esplodere della crisi economico-finanziaria mondiale del 2008. A giudizio degli strategist di Citigroup, in particolare, la ripresa economica si rivelerà più forte delle attese e porterà a una crescita degli utili mediamente pari al 15%, con gli esportatori che saranno in grado di tener testa anche al rafforzamento dell’euro.

Più prudente Goldman Sachs

Altri esperti, come quelli di Goldman Sachs, sono sostanzialmente d’accordo coi colleghi circa la dipendenza dell’andamento dei listini azionari dalla crescita europea, ma si mostrano più prudenti riguardo la quantificazione del potenziale rialzista tuttora inespresso. Secondo gli uomini di Citigroup, invece, le borse europee sono ormai in “modalità ripresa” e si muovono “in un territorio da boom” economico.

Nessuno ha la sfera di cristallo

Da ricordare peraltro che la sfera di cristallo non ce l’ha nessuno: lo scorso anno, ad esempio, sempre gli strategist americani avevano predetto un rialzo dell’indice Stoxx Europe 600 del 13%, mentre a fine anno la variazione, pur positiva, è stata decisamente più modesta e pari al 7,7%. Mentre nel 2016 i listini europei chiusero l’anno poco sopra la parità avendo dovuto recuperare uno dei peggiori scivoloni di inizio anno mai registrati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: ecco il focus settimanale di Eugenio Sartorelli (Siat)

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale di Aldrovandi

Borse in stand by in attesa del Fomc

NEWSLETTER
Iscriviti
X