Il 2018 inizia a passo di carica per Piazza Affari, settore auto in luce

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Gennaio 2018 | 17:43

Settimana da incorniciare per Milano

Nell’ultima seduta della settimana inaugurale del nuovo anno Piazza Affari vede l’indice Ftse Mib salire di un altro 0,97%, anche grazie ad alcuni dati macro meno forti del previsto sia in Europa sia in America che fanno rientrare i timori di un’accelerazione della “stretta” monetaria sulle due sponde dell’Atlantico.

Fiat Chrysler Automobiles da record

Ad approfittare più di tutti dell’umore degli investitori è il titolo Fiat Chrysler Automobiles, tonico già da alcune sedute, che con un guadagno del 6,35% ha chiuso la giornata sul nuovo record storico di 17,92 euro, incrementando al 20% il suo rialzo da inizio anno. La buona performance del produttore automobilistico fa bene alla controllante Exor, a sua volta in rialzo del 3,07% a 57 euro per azione, anche in questo caso nuovo massimo storico per il titolo.

Corrono anche Exor, Brembo e Pirelli

Positivi anche gli altri titoli del settore auto e in particolare Brembo (+2,34%) e Pirelli (+2,18%) che sfrutta un report di Ubs, che ha avviato la copertura sul gruppo milanese con un rating “buy” (acquistare, ndr) e un target price di 8,25 euro per azione. Gli analisti svizzeri hanno motivato il proprio giudizio positivo con l’attesa di un cash flow operativo netto di Pirelli in grado di triplicare da qui al 2020.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X