Fida: IGM Flessibile A è il miglior fondo di gennaio

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Febbraio 2018 | 12:52

Gennaio brillante per gli emergenti

Mercati emergenti avanti tutta in gennaio, con gli indici azionari in particolare che hanno continuato (anche sui mercati sviluppati) a ottenere i risultati più brillanti, replicando l’andamento dell’anno appena concluso come segnala la consueta analisi mensile di Fida.

L’azionario resta l’asset class più performante

In particolare i fondi che investono in mercati azionari emergenti hanno proseguito l’ottimo momento, insieme agli strumenti che investono sul mercato italiano. Sono invece prevalentemente gli strumenti obbligazionari ad aver segnato il passo nel mese da poco concluso (nsieme a quelli che investono sui settori azionari utility e immobiliare), ma anche in questo caso con le migliori performance segnate da prodotti legati ai mercati emergenti.

Fondi azionari Brasile davanti a tutti

Nella top 10 a un mese di Fida, il risultato migliore è segnato dal comparto fondi azionari Brasile (+8,37%), davanti ai fondi azionari America Latina large e mid cap (+7,43%) e ai fondi azionari settoriali farmaceutica e sanità euro hedged (+7,38%). I tre peggiori comparti sono invece rappresentati dai fondi azionari settoriali immobiliare America (-5,91%), dagli obbligazionari convertibili dollaro hedged (-5,67%) e dagli azionari settoriali servizi di pubblica utilità (-5,49%).

IGM Flessibile A ottiene la migliore performance

Tra i singoli prodotti di risparmio gestito spiccano le performance di IGM Flessibile A (+14,52%), di Neuberger Berman China Equity A Euro (+14,04%) e di Bny Mellon Brazil Equity H Euro hedged (+13,25%), con anche BGF China A2 Euro hedged che sfiora il 13% di rialzo (+12,99%), in quarta posizione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Alleanza tecnologica tra Fida e Fabrick

Partnership Fabrick-Fida: l’open banking entra nel mondo del risparmio gestito

Il data feed di Fida sbarca in Grecia con Piraeus Bank

NEWSLETTER
Iscriviti
X