Lo yen torna a correre, il dollaro va al tappeto

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Febbraio 2018 | 15:24

Trump vuol far correre il debito pubblico

Ancora un capitombolo per il dollaro, all’indomani della presentazione del budget 2018 da parte del presidente americani Donald Trump che se fosse trasformato in provvedimenti legislativi senza alcuna modifica (cosa ritenuta improbabile da tutti gli osservatori politici e dai mercati finanziari) porterebbe il debito pubblico statunitense, contro cui Trump da candidato si era scagliato, ad aumentare nell’arco del prossimo decennio da 20 a 30 triliardi di dollari.

Dollaro al tappeto contro lo yen

Contro il biglietto verde l’euro sale oggi a quota 1,23525, ma è soprattutto lo yen che vola ai massimi da cinque mesi, con la valuta Usa indicata a 108,168 yen. In questo caso giocano contro il biglietto verde anche le attese che la Bank of Japan possa essere vicina a ridurre lo stimolo monetario dagli attuali livelli record.

Yen in recupero anche sull’euro

Da inizio febbraio lo yen si è già apprezzato dell’1,5% sul dollaro, nonostante il dollaro la settimana scorsa avesse recuperato a seguito della turbolenza delle borse mondiali. Nonostante l’appetito per il rischio sia tornato a salire dopo il crollo registrato martedì scorso, gli investitori hanno però ripreso a vendere dollari per comprare yen. Contro lo yen un euro oggi vale 132,814.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Giappone, un’altra vittoria elettorale per Shinzo Abe

Da BoJ nessun cambiamento di politica monetaria

Tassi: il Giappone potrebbe non seguire l’esempio degli Stati Uniti

NEWSLETTER
Iscriviti
X