3 segreti per investire con mercati volatili

A
A
A
di Luca Spoldi 12 Marzo 2018 | 15:26

Mai agire in modo avventato

Mercati volatili, ossia nei quali i prezzi si muovono fortemente al rialzo o al ribasso nel giro di poco tempo, come è successo nella prima settimana di febbraio quest’anno, lasciano disorientati gli investitori. Ma come ricordano gli analisti di Pictet Asset Management l’esperienza insegna che occorre controllare l’istinto di prendere decisioni inconsulte al primo segnale di difficoltà.

Con mercati volatili occorre diversificare

Proprio quando i mercati sono volatili, aggiungono gli esperti dell’asset manager ginevrino, gli investitori debbono tenere maggiormente a mente i principi dell’investimento efficace: anzitutto mantenere una certa diversificazione, perché i portafogli diversificati sono maggiormente in grado di sopportare gli effetti negativi dei mercati volatili rispetto a quelli concentrati. Ma oltre a costruire un portafoglio diversificato, aggiungono i gestori, mantenere una prospettiva di lungo “è fondamentale quando i mercati non sono stabili”.

Meglio investire con costanza nel tempo

L’esperienza dimostra che le crisi e la volatilità sono temporanee e che le azioni possono recuperare. Inoltre poiché anche per gli investitori professionisti è difficile prevedere correttamente il futuro, investire regolarmente importi fissi è un approccio potenzialmente migliore da assumere nel lungo termine. Gli investitori che lo praticano affermano di acquistare più azioni a prezzi inferiori e meno azioni a prezzi maggiori.

Non solo bond per proteggere il portafoglio

Nel tentativo di proteggere il portafoglio in periodi di stress di mercato, molti investitori sono attirati dalle obbligazioni, che sono apprezzate per le loro caratteristiche difensive. Ma non sono l’unica opzione, ricordano gli esperti di Pictet Asset Management. “Invece di apportare cambiamenti in blocco nei portafogli, gli investitori potrebbero considerare di mantenere le azioni, ma attraverso un gruppo di titoli che si è dimostrato resiliente in periodi di elevata volatilità dei mercati, come quelli contenuti nell’Msci Low Volatility. Altri strumenti normalmente utilizzati per diversificare un portafoglio comprendono investimenti alternativi come il settore immobiliare e l’oro”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Perché rimaniamo sul treno in corsa (dei mercati azionari)

La strada verso la ripresa sarà più accidentata del previsto

Dopo i sorteggi Champions Juve poco mossa in borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X