Volkswagen investe sull’auto alettrica: Tesla trema, Fca starà a guardare?

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Marzo 2018 | 12:25

Volkswagen scommette sull’elettrico

Morto un motore, se ne fa un altro: il gruppo Volkswagen, uscito sostanzialmente indenne dal “dieselgate” che ha invece di fatto decretato la morte della motorizzazione diesel, punta con decisione sull’auto elettrica, annunciando che entro il 2022 saliranno dalle attuali 3 a 16 le fabbriche di produzione di batterie elettriche, così da poter costruire fino a 3 milioni di auto elettriche all’anno dal 2025.

20 miliardi di investimenti in batterie

La mossa, che prevede investimenti 20 miliardi di euro, è supportata da accordi già raggiunti dal maggior produttore d’auto al mondo con fornitori come Samsung Sdi, Lg Chem e Contemporary Amperex Technology che si occuperanno di fornire batterie in Europa e Cina. Un accordo per il Nord America seguirà a breve, hanno già fatto sapere da Wolfsburg, che conta di acquistare batterie per non meno di 50 miliardi di euro e di voler lanciare tre nuovi modelli elettrici entro la fine del 2018 e dozzine di ulteriori vetture elettriche nei prossimi anni.

Per analisti Tesla e Fca sotto pressione

Il piano appena annunciato da Volkswagen, notano alcuni analisti, mette pressione a Tesla, che al momento prevede di acquistare 17,5 miliardi di dollari di batterie di cui 14,5 miliardi grazie ad accordi da qui al 2022, principalmente da Panasonic, ma evidentemente anche per Fiat Chrysler Automobiles, il cui numero uno, Sergio Marchionne, ha più volte ripetuto di non credere eccessivamente nel futuro dell’auto elettrica, sta per arrivare il momento di decidere cosa fare.

Volkswagen in luce a Francoforte

Dopo l’annuncio il titolo Volkswagen a Francoforte guadagna il 2,36% a 160,3 euro per azione, con una capitalizzazione ormai superiore ai 78 miliardi di euro. A Piazza Affari invece il titolo Fiat Chrysler Automobiles oscilla poco sopra i valori di ieri a 17,25 euro per azione (+0,30%) con 26,3 miliardi di capitalizzazione. Tesla aveva invece chiuso la seduta di ieri in calo dell’1% circa a 341,84 dollari, con una capitalizzazione di mercato di oltre 57,7 miliardi di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fca incerta a Piazza Affari, novità per impianti italiani

Dieselgate: Berlino prova a lasciarsi alle spalle lo scandalo

Fiat Chrysler Automobiles: 5 miliardi per Magneti Marelli sono pochi

NEWSLETTER
Iscriviti
X