Fiat Chrysler Automobiles: per Magneti Marelli si avvicina lo scorporo

A
A
A
di Luca Spoldi 26 Marzo 2018 | 15:12

Magneti Marelli può valere 2 euro per azione

Quanto può valere lo scorporo di Magneti Marelli da Fiat Chrysler Automobiles, che potrebbe essere discusso dal prossimo Cda in calendario ad aprile? Se lo chiedono gli analisti di Banca Akros che giudicano possibile lo spostamento di circa 1 miliardo di euro di debito, con un debito netto/Ebitda che scenderebbe per Fca a una volta circa.

Websim scettica su valutazioni

Gli esperti, che su Fiat Chrysler Automobiles hanno un rating “buy”, ricordano come Sergio Marchionne punterebbe ad una valutazione di Magneti Marelli di circa 5-5,5 miliardi di euro a livello di enterprise velue, valore che porterebbe lo spin-off ad aggiungere circa 2 euro per azione agli azionisti di Fca. Non sono convinti che possa valere tento gli analisti di Websim, dato che una simile cifra implicherebbe un multiplo implicito di 9 volte l’enterprise value/Ebit 2019, “contro una media del settore che non arriva a 8 volte”.

Tutto dipenderà dalla prospettive di crescita

Peraltro, notano gli esperti di Websim, una simile valutazione “potrebbe essere ragionevole se le prospettive di crescita fossero davvero brillanti, ovvero, fosse prevista una crescita media annua del 10% senza acquisizioni”, crescita che dovrebbe anche portare ad un miglioramento dei margini. Su quest’ultimo tema, “Marchionne ha detto che arrivare a 8% di margine operativo è possibile” ricordano gli analisti .

Ipo pare tramontata, si distribuiranno titoli a soci Fca

Quanto alla forma che prenderà l’operazione, sembra quasi certo che le azioni Magneti Marelli verranno distribuite agli azionisti di Fca, mentre appare tramontata l’ipotesi di una Ipo parziale, che “avrebbe potuto avere un effetto positivo maggiore sul debito del gruppo”. Anche per questo la valutazione sul titolo Fiat Chrysler Auotomobile resta per gli uomini di Websim “neutral”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Akros si rafforza nella consulenza

Assosim: Fineco sugli scudi nel 2020, Banca Akros forte sui bond

Poste Italiane regge in borsa, innovazione piace ad analisti

NEWSLETTER
Iscriviti
X