Guerra dei dazi tra Usa e Cina deprime borse europee e Wall Street

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Aprile 2018 | 17:02

Guerra di nervi tra Trump e Jinping

E’ solo una guerra di nervi tra Donald Trump e Xi Jinping, una tattica negoziale a colpi di minacce destinata a lasciare il posto a un compromesso accettabile per entrambe le parti, o il rischio di una guerra commerciale che potenzialmente può far deragliare la ripresa economica mondiale e riportare le lancette dell’economia indietro di anni è concreto?

Nuovi dazi incrociati tra Usa e Cina

Nel dubbio dopo la nuova “ritorsione contro la ritorsione” che ha visto il presidente americano annunciare nuovi dazi del 25% su oltre 1.300 prodotti cinesi per un interscambio commerciale di 50 miliardi di dollari l’anno, subito imitato dalla sua controparte cinese che ha proposto dazi su 106 prodotti americani (tra cui soia, auto, aerei e prodotti chimici) per altrettanti 50 miliardi di dollari, i mercato fanno nuovamente marcia indietro.

Wall Street perde terreno, riduce guadagni a un anno

Così a Wall Street l’indice Dow Jones perde al momento l’1% circa, così come l’S&P500, mentre il Nasdaq segna -0,8%. Anche così ai livelli correnti i tre indici restano rispettivamente in rialzo del 15%, del 9,6% e del 16,7% circa, facendo decisamente meglio dei listini azionari del vecchio continente, che pure da mesi molte case d’investimento insistono a considerare più interessanti per le supposte migliori prospettiva macroeconomiche.

In Europa a un anno solo Milano è in guadagno

Al momento infatti Londra oscilla a -0,18%, ma perde oltre il 4% a un anno, Francoforte segna -0,77% (ma sull’anno cede il 3%), Parigi è a -0,52% (andando così ad azzerare i residui rialzi sui 12 mesi), Madrid oscilla a -0,56% (ma sull’anno perde oltre l’8%) e Milano oscilla a -0,53% (riducendo a circa il 10% il guadagno rispetto a 12 mesi fa). Dal canto suo l’Eurostoxx50 segna oggi -0,61%, col che va a sfiorare il 5% di perdita rispetto a un anno or sono.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti e gli effetti speciali nella lotta all’inflazione

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 20/05/22

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 13/05/22

NEWSLETTER
Iscriviti
X