As Roma vole in borsa, stasera i giallorossi tiferanno contro la Juve

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Aprile 2018 | 13:40

La As Roma festeggia il passaggio di turno

Squadra che vince non si cambia: l’AS Roma vede il titolo salire del 18,8% a 57,6 centesimi per azione, dopo la “remontada” che ha consentito alla squadra giallorossa, sconfitta nell’andata dei quarti di finale di Champions per 4-1 dal Barcellona, di ribaltare in casa il risultato sconfinggendo i catalani per 3-0.

Semifinali Champions valgono almeno 7,5 milioni

Grazie a questo risultato il titolo As Roma non solo inverte la tendenza dell’ultima settimana in borsa (-2% alla chiusura di ieri), ma anche più che compensa il calo registrato nell’ultimo trimestre (-14,2% circa) e triplica il guadagno rispetto a 12 mesi or sono (fino a ieri pari al 9,6% circa). Il passaggio in semifinale vale del resto per la società di James Pallotta almeno 7,5 milioni di euro legati all’approdo in semifinale della competizione calcistica europea.

Se anche la Juve passa, alla As Roma 79,45 milioni

L’As Roma ha infatti finora incassato tra bonus vari e market pool, un totale di 71,1 milioni, contro i 38,6 milioni a cui si è fermata la SSC Napoli e i 79,4 milioni già messi in cassa dalla Juventus FC (che oggi resta inchiodata sui 60,25 centesimi a Piazza Affari, apparendo molto più difficile una eventuale rimonta, stasera, sul Real Madrid che all’andato ha strapazzato i bianconeri a Torino battendoli per 3-0). In caso di vittoria e quindi passaggio del turno delle “zebre”, la As Roma vedrebbe il montepremi di Champions salire a 79,45 milioni complessivi, mentre la Juventus Fc si porterebbe a 87,7 milioni.

Perchè Roma e Napoli tiferanno contro la Juve

Se invece i bianconeri non dovessero farcela, la quota di bonus pool si alzerebbe per la squadra capitolina e calerebbe per quella torinese, che così avrebbero diritto a 81,02 e a 77,84 milioni rispettivamente, mentre il Napoli, ormai fuori dalla competizione, andrebbero nei due casi 38,45 o 39,23 milioni. Come dire che stasera i tifosi giallorossi e quelli azzurri, anche solo per un discorso di convenienza economica dei rispettivi club, difficilmente faranno il tifo per l’ultima squadra italiana in gara per il passaggio del turno in Champions.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

AS Roma verso il delisting, dopo il cambio di proprietà un’Opa sul 100% del capitale

La Serie A ripartirà il 20 giugno per evitare il crack

Criptovalute e token vi fanno vedere le partite di calcio

NEWSLETTER
Iscriviti
X