Polizze, la spinta di Archimede

A
A
A
di Redazione 17 Aprile 2018 | 14:15

Contenuto tratto da www.bluerating.com

Sta per arrivare la prima spac italiana. Con un progetto avviato lo scorso 13 marzo per iniziativa del manager Andrea Battista, come riporta il quotidiano MF, si chiamerà Archimede e coinvolgerà Net Insurance, operatore in Italia specializzato nelle coperture assicurative legate alla cessione del quinto. Ma partiamo dal principio, ovvero dalla definizione di spac (per chi non lo sapesse).

Come recita la teoria, la Special Purpose Acquisition Company è un veicolo di investimento appositamente costituito con l’obbiettivo di reperire, attraverso il collocamento dei propri strumenti finanziari sul mercato (Ipo), generalmente azioni ordinarie con abbinati gratuitamente warrant, le risorse finanziarie necessarie e funzionali al fine di acquisire e/o fondersi (Business Combination) con una singola società operativa non quotata (la Target).

Alla luce di ciò, l’obiettivo di Archimede, prosegue MF, “l’idea è quella di lanciare la prima compagnia insutech nel mercato Danni non auto, dando forma a una piattaforma indipendente ma che al tempo stesso fa leva sulla collaborazione con broker selezionati e l’innovazione digitale”. Basttista vedrà al suo fianco i profili di Giampiero Rosmarini e Matteo Carbone, esperti rispettivamente in ambito bancario e insurtech. L’obiettivo di adesione è compreso tra i 30 e i 47 milioni di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Credem, un nuovo modello per la consulenza assicurativa

Assicurazioni, futuro da 10mld

Reti e assicurazioni, attrazione fatale

NEWSLETTER
Iscriviti
X