Insurtech: Net Insurance pronta a integrarsi con spac Archimede

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Aprile 2018 | 17:36

Net Insurance e Spac Archimede si parlano

Net Insurance in calo del 4,35% sull’Aim Italia, col titolo che scende a 5,72 euro per azione, nonostante la società, capofila di un gruppo assicurativo, abbia comunicato che la spac Archimede (special purpose acqusistion company promossa, tra l’altro, da Andrea Battista insieme al gruppo Net Insurance ed i suoi soci fondatori) abbia aderito ad una lettera di intenti non vincolante sottoscritta tra le suddette parti circa una potenziale operazione di integrazione (“business combination”) da realizzarsi subordinatamente all’ottenimento delle previste autorizzazioni di legge.

Obiettivo: dar vita alla prima compagnia insurtech italiana

Obiettivo del progetto delineato da Archimede è la costruzione della prima compagnia assicurativa insurtech del mercato italiano che rafforzi la posizione di Net Insurance e quindi favorisca una crescita profittevole nel segmento delle coperture su prodotti di cessione del quinto dello stipendio grazie ad un sostanziale rafforzamento patrimoniale, dia vita ad una piattaforma di bancassicurazione danni indipendente, generi una capacità di servizio distintiva verso reti di distribuzione assicurativainnovative e un impiego pervasivo dell’innovazione insurtech in tutti i processi aziendali.

Net Insurance: operazione per favorire rilancio

Per il gruppo Net Insurance il progetto rappresentato da Archimede rientra nell’ambito di riflessioni strategiche volte, attraverso un sostanziale rafforzamento del capitale e della governance, a consolidare il rilancio in corso, sia in termini di volumi sia di marginalità, e ad accrescere la diversificazione prudente dei premi, facendo leva sulle consolidate relazioni commerciali esistenti con primarie istituzioni finanziarie. Il Cda di Archimede ha deliberato anche il prossimo avvio formale del processo di ammissione dei propri strumenti finanziari alla negoziazione su Aim Italia.

Prevista cessione 30% Net Insurance per 9,3 milioni

La lettera non vincolante sottoscritta tra le parti “intende solo disciplinare il percorso per giungere ad un accordo che fissi termini e modalità, al verificarsi di determinate condizioni, di un’integrazione tra Archimede e Net Insurance attraverso: la cessione di una partecipazione pari al 30% del capitale sociale della società meno un’azione a Archimede da parte di tutti o alcuni tra i soci fondatori di Net Insurance e, di conseguenza, una fusione inversa di Archimede in Net Insurance”. Il corrispettivo per la cessione della partecipazione è stato provvisoriamente individuato in 9,3 milioni. Il capitale raccolto da Archimede (l’obiettivo sarebbe tra i 30 e i 47 milioni di euro, ndr), al netto del suddetto corrispettivo e dei costi dell’operazione, verrà impiegato per rafforzare Net Insurane Life.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Consulia, Battista vicepresidente

Eurovita Assicurazioni, accordo con Banca popolare del Frusinate

Eurovita, utile netto oltre le attese a 17 milioni di euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X