Beni Stabili a razzo dopo annuncio fusione in Fonciére des Régions

A
A
A
di Luca Spoldi 20 Aprile 2018 | 12:36

Beni Stabili scatta al rialzo

Beni Stabili in gran spolvero stamane a Piazza Affari, dove il titolo immobiliare che fa capo a Leonardo Del Vecchio guadagna il 4,7% abbondante a 76,45 centesimi di euro per azione a metà seduta, con oltre 5,6 milioni di pezzi già passati di mano. A far risalire quotazioni e volumi di scambio è l’annuncio della prossima fusione per incorporazione di Beni Stabili in Fonciére des Régions, già azionista di maggioranza della Siiq romana col 52,4% di capitale.

Proposta fusione in Fonciére des Régions

Operazione, sottolinea una nota, che porterà diversi benefici in capo agli azionisti della Siiq romana: oltre ad una esposizione maggiormente diversificata sui mercati europei, gli azionisti italiani trarrebbero infatti vantaggio dal rapporto di cambio (8,5 azioni Fonciére des Régions ogni 1000 azioni di Beni Stabili post stacco cedola 2017), che garantisce un premio del 8% sulla parità implicita dei corsi medi di borsa ponderati sui volumi degli ultimi 3 mesi (a ieri).

Tanti vantaggi per gli azionisti italiani

Un altro beneficio riguarderebbero la maggiore liquidità del titolo in borsa e il rendimento in termini di dividendi che dovrebbe risultare superiore del 16% rispetto a quello attuale di Beni Stabili. La fusione, subordinata all’approvazione da parte del comitato degli amministratori indipendenti, potrebbe essere completata entro la fine dell’anno. Il titolo Fonciére des Régions (società controllata da Del Vecchio tramite la holding Delfin col 28,5% di capitale, davanti a Groupe Covea con l’8,5%, ad Assurances du Credit Mutuel con l’8,4% e al Credit Agricole col 7,5%) rimarrebbe a quel punto quotato sui mercati azionari di Parigi e di Milano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib: rischi di correzione ancora dietro l’angolo. I titoli da monitorare

Beni Stabili inverte al rialzo la rotta

I buy di oggi da Beni Stabili a Piaggio

NEWSLETTER
Iscriviti
X