Unicredit cede a B2 Kapital gli Npl della controllata slovena

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Giugno 2018 | 09:15

Unicredit fa ancora affari con B2 Kapital

Il gruppo Unicredit prosegue con la pulizia di bilancio anche delle controllate estere. L’istituto guidato da Jean Pierre Mustier cederà infatti a B2 Kapital (controllata del gruppo norvegese B2 Holding) un portafoglio da 245,7 milioni di euro lordi di crediti deteriorati della sua controllata croata Zagrebacka Banka.

Ceduti in questi anni Npl croati, bulgari e sloveni

I crediti in questione si riferiscono a imprese e privati. B2 Kapital aveva già acquistato nel 2017 due portafogli da 93 milioni (a gennaio) e da 84 milioni (a novembre) di euro lordi di crediti deteriorati della controllata bulgara di Unicredit, UniCredit Bulbank. Nel 2016 aveva inoltre rilevato un ulteriore portafoglio da 110 milioni di euro lordi di crediti deteriorati dalla controllata slovena del gruppo italiano, Unicredit Slovenia.

B2 Kapital è attiva anche in Italia

L’operazione attuale dovrebbe essere conclusa entro fine luglio. In Italia B2 Kapital ha rilevato due portafogli di crediti deteriorati “secured” e “unsecured” originati da “primari istituti di credito” per un valore lordo complessivo di 175 milioni di euro, più un ulteriore portafoglio di Npl, sempre misti tra “secured” e “unsecured” da Banca Sella per complessivi 125,5 milioni di euro lordi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, la mappa dei crediti deteriorati

Npl, le banche accelerano la vendita: nel 2021 transazioni per 40 miliardi

Crediti deteriorati, la bomba a orologeria del sistema bancario

NEWSLETTER
Iscriviti
X