Banche: attenzione resta concentrata su de-risking

A
A
A
di Luca Spoldi 21 Giugno 2018 | 12:11

Npl, la Bce valuterà caso per caso

Mentre dalla Bce arrivano aperture all’ipotesi di procedere caso per caso nel valutare il trattamento degli stock di Npl delle banche europee e di quelle italiane in particolare, visto la sensibile riduzione degli stessi, gli istituti tricolori continuano nella pulizia di bilancio, con Unicredit che ha annunciato la cessione di un portafoglio di 204 milioni di sofferenze lorde relative a clienti consumer a MBCredit Solution (gruppo Mediobanca).

Banco Bpm valuta cessione piattaforma

Da parte sua Banco Bpm, dopo aver completato la cartolarizzazione di un portafoglio da 5,1 miliardi nominali di Npl è intenzionata a cedere la piattaforma per la gestione degli Npl se le manifestazioni d’interesse riguarderanno un importo “quasi totale” degli Npl in vendita come ha confermato l’amministratore delegato Giuseppe Castagna. In questo caso l’ulteriore cessione non riguarderebbe 3,5 miliardi di Npl come finora ipotizzato ma potenzialmente tutti i 10,6 miliardi di Npl ancora a bilancio dopo la cartolarizzazione appena conclusa.

Mps studia come cedere Npl legati al leasing

C’è poi Mps che secondo MF-Milano Finanza dopo aver concluso la maxi-cartolarizzazione da 24 miliardi di euro lordi starebbe valutando come arrivare alla cessione anche degli ultimi 2,6 miliardi di crediti rimasti fuori dall’operazione, in larga parte connessi a posizioni di leasing finora facenti capo alla controllata Mps Leasing e Factoring. Non si tratterebbe in questo caso di una cartolarizzazione, che apparirebbe complicata stante l’attuale quadro normativo, ma della possibile costituzione di una Newco in cui far confluire i crediti deteriorati e che verrebbe poi ceduta.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: c’è del buono nelle banche italiane

Banche, c’è bisogno di un cambio di rotta

Banche, proroga UE sulla cartolarizzazione dei crediti in sofferenza. Gli Etf sul settore

NEWSLETTER
Iscriviti
X