Bnp Paribas: due driver per i mercati in questo inizio di luglio

A
A
A
di Luca Spoldi 3 Luglio 2018 | 12:34

Due driver per i mercati estivi

Sono due i grandi driver che monopolizzano l’attenzione degli operatori e condizionano l’andamento delle piazza finanziarie nell’estate 2018, come ricordano gli analisti di Bnp Paribas: in primo piano c’è la guerra commerciale che continua a rappresentare una delle minacce più gravi, se non la più grave, per l’economia globale.

Occhi puntati su commercio e petrolio

Il secondo, notano gli esperti della banca francese, è rappresentato dal petrolio: nonostante l’accordo in ambito Opec per l’incremento dell’output, la produzione potrebbe scendere di 3 milioni di barili giornalieri a causa del blocco dell’export iraniano e di quello libico. Nel corso della settimana saranno diffuse le indicazioni relative al sentiment dei direttori degli acquisti globali (indice Pmi), un barometro particolarmente efficace per tastare il polso all’economia reale.

In settimana anche dati macro importanti

Inoltre, la giornata di giovedì sarà riservata alle indicazioni in arrivo dalle scorte statunitensi di petrolio, mentre venerdì gli occhi saranno puntati sui dati relativi all’andamento del mercato del lavoro statunitense. Come dire che questo inizio di semestre potrebbe portare ulteriore volatilità sui mercati, che il fisiologico calo dei volumi di contrattazione potrebbe semmai favorire anziché smorzare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Bnp Paribas una nuova serie di Step-Down Cash Collect

Etf, Bnp Paribas quota tre nuovi prodotti Esg a Piaza Affari

Consulente prendi nota: ecco cosa vogliono gli investitori

NEWSLETTER
Iscriviti
X