Banca Ifis riprende shopping Npl e lancia piattaforma insurtech

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Luglio 2018 | 10:30

Banca Ifis recupera in borsa

Banca Ifis torna a mettersi in luce a Piazza Affari, dove il titolo recupera oltre un punto percentuale stamane dopo aver già registrato un rialzo del 3,7% nell’ultima settimana di borsa, risultato che consente di ridurre le perdite accumulate negli ultimi 6 e 12 mesi (rispettivamente -16,5% e -25,3% alla chiusura di ieri). A ridestare l’attenzione degli investitori è una nuova acquisizione di Npl per complessivi 600 milioni di euro.

Rilevati 600 milioni di Npl da 4 operatori

In particolare, come segnala una nota di Banca Ifis, sono stati rilevati quattro portafogli di cui il più consistente è stato ceduto da Unicredit (537 milioni, principalmente “unsecured” ossia non garantiti); acquisito anche un portafoglio di 16,5 milioni da Carrefour Banca e due altri portafogli da 23,5 e 12,4 milioni rispettivamente.

Banca Ifis e Yolo sviluppano Rendimax Assicurazioni

Banca Ifis ha inoltre annunciato il suo ingresso nell’e-commerce per le assicurazioni col lancio della piattaforma Rendimax Assicurazioni, attraverso la quale sarà possibile sottoscrivere polizze multibrand in autonomia, senza sportelli, agenti o intermediari. Partner tecnologico per il progetto è Yolo Group, startup italiana attiva nei servizi insurtech co-fondata da Simone Ranucci Brandimarte e Gianluca De Cobelli (attuale Ceo dopo precedenti esperienze per CartaSì, American Express, EY e Reply) che lo scorso anno aveva raccolto un milione di euro ed aveva in programma di chiudere un secondo round entro questo mese.

Polizze di Axa Partners, Europe Assistance Italia e Chubb

La piattaforma, che utilizza algoritmi, big data e machine learning, parte con tre partner assicurativi: Axa Partners, per la protezione legata ai viaggi, Europe Assistance Italia, per le polizze dedicate agli animali, alla casa e alla bici e Chubb, per le coperture sport e città. Già dotata di chat di assistenza, la piattaforma sarà dotata a breve di chatbot per rispondere a domande e dubbi degli utenti. Entro fine anno è prevista l’inserimento di almeno due ulteriori categorie di polizze (tecnologia e salute) ed altrettante compagnie assicurative, con l’obiettivo di chiudere il 2019 con un raddoppio dei prodotti disponibili.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, assicurazioni europee: ecco le top picks di JP Morgan

Generali si affaccia sul dossier di CF Assicurazioni

Assicurazioni nel mirino del fisco, inchiesta a Milano

NEWSLETTER
Iscriviti
X