Deutsche Bank: Eurostoxx50 addio, Unicredit e Ubi Banca piacciono a Jp Morgan

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Settembre 2018 | 15:22

Deutsche Bank uscirà dall’Eurostoxx50

Indice Eurostoxx addio per Deutsche Bank: dal prossimo 24 settembre il titolo del principale gruppo bancario tedesco uscirà dall’Eurostoxx 50, il paniere paneuropeo dei 50 titoli a maggiore capitalizzazione (e controvalore degli scambi) quotati sui listini del vecchio continente.

Pesa debacle borsistica da inizio anno

Da inizio anno il titolo ha del resto perso poco oltre il 38% (contro un calo del 26% segnato negli ultimi 12 mesi), vedendo la propria capitalizzazione ridursi a 20,15 miliardi. La notizia non sembra influenzare le quotazioni del titolo, che oggi a Francoforte recuperano lo 0,8% rispetto ad un ulteriore calo dell’1,1% dell’indice Dax.

Unicredit prosegue nel recupero

Al contrario Unicredit (-28% a un anno) prosegue a Milano nel suo rimbalzo guadagnando un altro 2% circa, sostenuto anche dalla decisione di Jp Morgan di confermare il titolo tra i propri “top picks” con una raccomandazione “overweight” (sovrappesare) e un target price di 18 euro, superiore di oltre il 40% alle quotazioni attuali.

Anche Ubi Banca si mette in luce

La stessa Jp Morgan stamane aveva portato da “neutral” a “overweight” il giudizio su Ubi Banca (oggi in rialzo di poco meno di 4 punti a Piazza Affari, fino alla chiusura di ieri in calo del 17% su base annua), grazie alla “significativa” attività di derisking portata avanti con successo dall’istituto, per il quale viene indicato un target price di 4,2 euro a titolo, del 36% superiore alle quotazioni correnti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, quando le pressioni commerciali ti fanno finire in analisi

Deutsche Bank, una mano per le tartarughe

Banche: trimestrali ancora solide all’orizzonte. L’outlook di Equita

NEWSLETTER
Iscriviti
X