Boeing in calo a Wall Street, nonostante buone previsioni per il futuro

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Settembre 2018 | 09:54

Boeing alza le stime su domanda aerei

Boeing è ottimista e prevede che in Cina da qui al 2037 saranno ordinati 7.690 jet commerciali, con quelli a corridoio unico che si accaparreranno i tre quarti delle consegne. Se le previsioni saranno corrette sarà un mercato da circa 1.200 miliardi di dollari a prezzi di listino, destinato a crescere un 6% in più di quanto previsto lo scorso anno (quando il produttore aeronautico parlava di una domanda per 7.240 aerei).

Domanda cinese in crescita nonostante tensioni

Boeing nelle sue previsioni (che a livello mondiale parlano di 42.730 nuovi aerei che saranno ordinati entro il 2037) ha detto di aver tenuto conto del rischio di una guerra commerciale, ma quanto potrebbe pesare il protrarsi della disputa tra Stati Uniti e Cina? Secondo gli analisti di Citigroup fino allo 0,4% del Pil mondiale.

Il titolo perde quota a Wall Street

Anche per questo la risposta di Wall Street alle nuove e più elevate previsioni sulla domanda mondiale di aerei formulate da Boeing è stata a dir poco tiepida, col titolo del produttore aeronautico Usa che ha chiuso la seduta a Wall Street in calo di oltre il 2% a meno di 342 dollari per azione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti