BlackRock: agosto col botto per industria Etp

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Settembre 2018 | 16:59

Agosto positivo per industria Etp

Ad agosto l’industria globale degli Etp ha raccolto 36,2 miliardi di dollari, guidati dai titoli azionari statunitensi per 15,8 miliardi di dollari, dal reddito fisso per 8,0 miliardi di dollari, dall’azionario globale dei mercati sviluppati per 4,0 miliardi di dollari e dagli azionari dei mercati emergenti per 3,2 miliardi di dollari. L’azionario europeo e l’azionario sviluppato dell’area Asia-Pacifico hanno perso entrambi 0,5 miliardi di dollari ciascuno. Lo segnala l’ultimo Etp Landscape di BlackRock, report che ogni mese monitora l’andamento del mercato globale degli Etp.

Bene azionario usa grazie a risultati e taglio tasse

I flussi da inizio anno sono cresciuti a 311,7 miliardi di dollari, con l’azionario statunitense in particolare che ha segnato il quinto mese consecutivo di afflussi alimentati dalle “Large Cap” per 6,9 miliardi di dollari, dalle “Small Cap” per 2,6 miliardi e dalle “Mid Cap” per 1,7 miliardi. Questo trend positivo di afflussi è continuato sulla scia dei forti risultati societari e dai tagli alle imposte, sottolineano gli uomini di BlackRock.

Altro mese positivo per il reddito fisso

Sempre ad agosto il reddito fisso ha registrato un altro mese di flussi in ingresso pari a 8,0 miliardi di dollari, dato che porta i flussi da inizio anno a quota 77,9 miliardi. Da inizio 2018 la categoria ha visto flussi mensili significativi pari e oltre a 5 miliardi di dollari. I governativi statunitensi hanno aggiunto 3,0 miliardi di dollari guidati dai fondi con maturity a breve termine con 1,5 miliardi di dollari. Inoltre, l’Investment Grade corporate ha segnato ingresso per 1,7 miliardi di dollari.

In ripresa anche bond high yield e azionari emergenti

In ripresa anche l’obbligazionario corporate High Yield, che ha registrato flussi in positivi per 1,6 miliardi di dollari ad agosto dopo i 2,2 miliardi di luglio, seguiti a fuoriuscite complessive di 8 miliardi di dollari tra gennaio e giugno scorso, mentre l’azionario mercati emergenti è apparso positivo per 3,2 miliardi di dollari tra l’apprezzamento del dollaro Usa e le tensioni commerciali che dovrebbero tendere a smorzare la domanda. Tuttavia, la domanda è positiva, guidata dalle riforme economiche, da utili sostenuti e valutazioni interessanti.

Frenano azionario Europa e fondi sull’oro

L’azionario Europa ha invece perso (0,5 miliardi di dollari) sullo sfondo di una debole crescita degli utili aziendali, di un debole momentum economico e di accresciuti rischi politici. I flussi in uscita sono stati trainati da fondi con esposizioni allargate all’area Emu e all’Eurozona. Infine i fondi sull’oro hanno perso 1,4 miliardi di dollari, terzo mese consecutivo negativo sullo sfondo del rialzo dei tassi di interesse negli Stati Uniti e di massimi quasi record per i titoli statunitensi, che possono attenuare domanda degli investitori per l’oro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

BlackRock arruola Ghizzoni (come consulente)

Top 10 Bluerating: BlackRock domina sempre il fintech

Etp, continua la rotazione verso i difensivi

NEWSLETTER
Iscriviti
X