Npl, anche Banca Ifis continua a comprare

A
A
A
di Luca Spoldi 21 Settembre 2018 | 17:31

Anche Banca Ifis compra Npl

Continua la corsa all’acquisto di Npl: l’ultimo annuncio in ordine di tempo arriva da Banca Ifis, oggi in rialzo di quasi il 2% a Piazza Affari dove il titolo si avvia a chiudere attorno ai 23,7 euro per azione con oltre 172 mila pezzi passati di mano dopo l’annuncio dell’acquisto, nel corso del mese, di ulteriori crediti deteriorati per un totale di 1,26 miliardi di euro di valore nominale da Unicredit, dal gruppo Deutsche Bank e da “una delle principali società di credito al consumo italiane”.

Tre porafogli per 1,26 miliardi nominali

Ai tre portafogli corrispondono oltre 70 mila posizioni. Nel dettaglio il portafoglio ceduto da Unicredit vale 1,09 miliardi di euro nominali ed è composto da oltre 30.000 posizioni riferite a crediti vantati verso piccole medie imprese italiane, mentre il portafogli acquisito da Deutsche Bank ammonta a circa 155 milioni di euro nominali ed è composto da oltre 37.500 posizioni (per il 78% si tratta di crediti bancari, per il restante 22% posizioni legate a carte di credito).

Oltre 70 mila posizioni

Infine il terzo pacchetto acquistato vale circa 21 milioni di euro nominali, è composto di oltre 3.250 posizioni, per il 75% prestiti personali e per il 25% carte di credito. Banca Ifis, che su base annua sconta un calo di quasi il 48% rispetto alla chiusura di ieri, in settimana ha recuperato (sempre a ieri sera) il 5,25%, facendo meglio del Ftse Mib. Di recente l’agenzia Fitch Ratings ha confermato il suo giudizio sull’istituto a lungo termine a “BB+” e l’outlook a “stabile”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Ftse Mib al test di una trendline cruciale

Pioli (Cfi): “Ftse Mib, sconveniente comprare alle quotazioni attuali”

Npl, le banche accelerano la vendita: nel 2021 transazioni per 40 miliardi

NEWSLETTER
Iscriviti
X