Piazza Affari recupera, ancora prudenti i Btp

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Ottobre 2018 | 10:36

Investitori attendono giudizi Ue

Mentre in Italia i partiti di governo fanno a gara ad attestarsi la “popolarità” della manovra economica tratteggiata nel Def e che dovrà ora tradursi in una serie di misure (e coperture) concrete nella prossima legge di bilancio, i mercati restano prudenti in attesa della risposta della Commissione Ue, che ci si attende negativa e che potrebbe portare ad una procedure di infrazione nel caso il governo italiano non fosse in grado di rispettare gli impegni in materia di conti pubblici.

Piazza Affari prova a rimbalzare

La reazione fortemente negativa di venerdì lascia tuttavia spazio ad un primo parziale recupero, col Ftse Mib che dopo un’ora abbondante di scambi a Piazza Affari recupera l’1,11%, mentre a Francoforte il Dax segna +0,9% e a Parigi il Cac40 è a +0,37%. Tra le blue chip italiane si mettono in luce Atlantia, Buzzi Unicem, Leonardo, Fiat Chrysler Automobiles, Moncler, Saipem e Stmicroelectronics, tutte sopra il 2% di guadagno.

Tenaris in luce, anche dati macro aiutano

Stella della giornata è per ora Tenaris, che il rialzo del prezzo del petrolio e l’accordo tra Usa, Messico e Canada per rinnovare il Nafta spinge a segnare +3,81%. Una mano al listino italiano la da anche la notizia del calo del tasso di disoccupazione in agosto al 9,7%, dal 10,2% rivisto del mese precedente. Il dato segna il minimo da gennaio 2012 e batte ampiaemnte il consensus che Reuters stimava attorno al 10,5%.

Più prudenza sull’obbligazionario

Sempre tra i dati macro, l’indice Pmi manifatturiero è stabile in Italia a settembre a 50 punti (dai 50,1 di agosto), mentre frena in Francia (52,5 da 53,5 punti) e in Germania (53,7 punti da 55,9 punti). Sul mercato obbligazionario italiano si respira comunque maggiore prudenza, col future sui Btp italiani in calo dello 0,43%; il rendimento del Btp decennale sul secondario oscilla sul 3,2%, mentre lo spread contro Bund è indicato appena sopra il 2,71%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Obbligazioni: nuove emissioni sotto il segno del green

Etf, da Invesco un prodotto sui corporate bond Esg

Fondi, da Gam una nuova strategia obbligazionaria

NEWSLETTER
Iscriviti
X