Banca Carige ancora incerta a Piazza Affari

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Ottobre 2018 | 11:53

Banca Carige in altalena a Piazza Affari

Banca Carige ancora incerta a Piazza Affari, nonostante l’annuncio del closing per la cessione del business del Merchant Acquiring a Nexi Payments. Il titolo dell’istituto ligure in tarda mattinata è indicato a 0,64 centesimi di euro per azione con oltre 435 milioni di pezzi passati di mano finora e dopo aver toccato un minimo di 0,62 centesimi e un massimo di 0,66 centesimi per azione.

In un anno quotazioni in calo del 65%

Sugli attuali livelli le quotazioni di Banca Carige restano al di sotto di un 65% abbondante rispetto a 12 mesi fa, risentendo del rischio di un ulteriore aumento di capitale nel caso in cui non fosse possibile procedere con la prevista emissione di bond subordinati per almeno 200 milioni di euro, da affiancare alle già previste cessioni di asset non strategici (oltre al busines di Merchant Acquiring anche la società di credito al consumo Creditis).

Mps snobba ipotesi fusione con Carige

Su Banca Carige interviene anche il Sole 24 Ore, segnalando come Mps (che in borsa cede l’1,2% nonostante si attenda a breve la finalizzazione della vendita di un nuovo pacchetto di inadempienze probabili, denominato Alpha 2, per circa 420 milioni lordi) non abbia alcuna intenzione di procedere ad un’integrazione con l’istituto ligure. Resta infine forte il pressing della Bce, che come noto vuole ricevere entro e non oltre il 30 novembre prossimo un nuovo piano di conservazione del capitale, dopo aver bocciato quello presentato dal precedente top management.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Carige, anni di crisi e futuro incerto

Codacons, class action contro Banca Carige

Consulenza e private banking, la svolta di Banca Carige (e Cesare Ponti)

NEWSLETTER
Iscriviti
X