Generali, un nuovo brand a favore della sostenibilità

A
A
A
di Redazione 14 Settembre 2022 | 09:23
Generali Global Infrastructure, asset manager specializzato in investimenti infrastrutturali, diventa “Infranity”

Tra i tanti e nuovi temi importanti, quello della sostenibilità ormai da tempo è al primo posto nelle priorità di Generali Global Infrastructure, asset manager specializzato in investimenti infrastrutturali. Per essere ancora più vicini a questo mondo è cambiato anche il nome del brand della società, passato a “Infranity“, e che riflette i due principali punti di forza della società, ovvero “infrastructure” e “humanity”.

Fondata nel 2018 da Philippe Benaroya, Alban de La Selle e Gilles Lengaigne in partnership con Generali, Infranity è la prima società di asset management che si è sviluppata all’interno dell’ecosistema di società di gestione di Generali Investments, offrendo strategie di investimento difensive e resilienti, largamente de- correlate rispetto ai mercati pubblici, e in poco tempo ha attratto oltre 7 miliardi di euro di capitali da investitori istituzionali.

Infranity, che fa sede a Parigi,può contare su un team di oltre 40 esperti internazionali dedicati all’identificazione e alla strutturazione di opportunità di investimento che rispondono ad alcune delle principali sfide attuali in settori chiave come la transizione energetica, l’ambiente, la mobilità green, la tra- formazione digitale e le infrastrutture sociali.

Tra le operazioni più recenti c’è il finanziamento di Fiber Networks Ireland Limited, quello a Société de Développement de la Fibre au Service des Territoires e una partecipazione in Hexagon Renewable Energy, nuovo produttore di energia indipendente. Per conto di alcuni fondi, invece, Natixis CIB e Unicredit hanno chiuso il project financing green finalizzato al rifinanziamento di un portafoglio fotovoltaico brownfield di 116 MW composto da impianti situati in Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti