Morgan Stanley suggerisce di alleggerire il lusso e i titoli crollano

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Ottobre 2018 | 14:12

Morgan Stanley affonda il lusso

C’è lo zampino di Morgan Stanley nel generalizzato calo di queste ultime sedute dei titoli del comparto lusso-moda a Piazza Affari e non solo. La banca d’affari americana ha infatti declassato il settore europeo da “neutral” a “underweight” (sottopesare in portafoglio, ndr), sottolineando come il lusso rimanga a suo dire sopravvalutato, con quotazioni che restano alte nonostante la recente correzione dei mercati di borsa e il rallentamento nella crescita degli utili per azione.

Solo Lvmh convince gli analisti

Non solo: la fiducia dei consumatori cinesi, indicatore chiave per monitorare le tendenze dei beni di lusso, secondo gli analisti americani sembrerebbe aver raggiunto il suo apice così con l’eccezione di Lvmh, su cui Morgan Stanley mantiene una valutazione positiva grazie ai margini e alla diversificazione del gruppo francese, per tutti gli altri sarebbe meglio alleggerire le posizioni.

Subito partite le vendite in borsa

Un consiglio che sembra essere stato subito colto al balzo dagli investitori europei che da qualche tempo appaiono nervosi, anche a causa delle tensioni tra Italia e Ue in materia di conti pubblici. Così già ieri se Kering ed Hermès hanno perso rispettivamente il 9,6% e il 5,1% (mentre la stessa Lvmh ha chiuso in rosso del 7,1%), con Brunello Cucinelli, Moncler, Tod’s, Salvatore Ferragamo a loro volta in affanno, oggi le cose non vanno meglio.

Dopo Moncler, tocca a Prada crollare

A metà giornata Brunello Cucinelli cede un altro 2,65%, Moncler (che ieri ha perso oltre il 10%) arretra di un altro 3,75%, Tod’s segna -2,8% e Salvatore Ferragamo perde il 3,8% abbondante, mentre a Hong Kong stamane il titolo di Prada (ieri in rialzo dell’1,3%) ha chiuso la seduta crollando del 10,2%. E visto che per molti titoli la variazione a 12 mesi è ancora ampiamente positiva, non è neppure detto che sia tutto qui.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Settore lusso: Equita rivede al ribasso le stime

Settore lusso, nuove minacce di dazi dagli Usa

Brunello Cucinelli continua a muoversi in punta di piedi

NEWSLETTER
Iscriviti
X