Altro che disaffezionati, i millenials hanno un solido rapporto col denaro

A
A
A
di Luca Spoldi 12 Febbraio 2019 | 13:00

Millenials attenti al denaro

Li hanno descritti spesso come poco attenti o disaffezionati nei confronti del denaro, ma secondo un’indagine condotta da Facile.it i “millenials” hanno un rapporto molto solido e positivo col denaro. Nel 2018, i nati fra il 1981 ed il 1995, sembrano infatti essersi riusciti a destreggiarsi bene fra bollette, assicurazioni, costi di telefonia e altro, risparmiando in media 709 euro, vale a dire circa il 14% in più del valore medio nazionale.

Millenials più esigenti

Sempre secondo lo studio, realizzato per conto del comparatore dall’istituto mUp Research, quando valuta la scelta di un fornitore, la cosiddetta “Generazione Y” non solo è più attenta ai costi e alla qualità del servizio, ma è anche più esigente e meno pigra.

Emerge esigenza di copertura dai rischi

Del resto i “millennials” sono spesso lavoratori autonomi o a partita Iva. Pertanto sanno bene di doversi tutelare dai rischi e probabilmente anche per questo il 20% di chi fra loro nell’ultimo anno ha sottoscritto una polizza ha scelto un’assicurazione vita e il 13% una contro gli infortuni.

Conto corrente meglio se online

Dall’indagine emerge anche che il 55% dei “millennials” titolari di conto corrente dichiara di averne uno online, il 26% di essere intestatario di più di un conto e di aver fatto questa scelta per poter risparmiare utilizzando l’uno o l’altro in base alle tariffe delle singole operazioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, assicurazioni europee: ecco le top picks di JP Morgan

Generali si affaccia sul dossier di CF Assicurazioni

Assicurazioni nel mirino del fisco, inchiesta a Milano

NEWSLETTER
Iscriviti
X