SeedUp: arriva exit per River Cleaning, ceduto il brevetto

A
A
A
di Luca Spoldi 12 Dicembre 2019 | 13:07

Exit per River Cleaning e SeedUp

River Cleaning cede il suo brevetto a Mold Srl. La startup fondata da Andrea Citton assieme ad Alex Citton, Giorgio Mattiello e Kriss Gheno, già vincitrice lo scorso aprile della terza edizione del contest “Dall’Idea all’Impresa Green” organizzato da SeedUp, dopo l’usuale fase di due diligence aveva avuto accesso, da giugno, al percorso di accelerazione dell’acceleratore di idee partenopeo.

Mulini galleggianti per pulire i fiumi

Nel corso del percorso SeedUp ha assistito River Cleaning mettendo a disposizione il proprio network di riferimento per esplorare ogni possibile iniziativa strategica e commerciale, mentre la startup di Bassano Del Grappa proseguiva nello sviluppo del prototipo di mulino galleggiante auto-alimentato dalla forza della corrente fluviale, che una volta allineato con altre unità dello stesso tipo permette di intercettare rifiuti galleggianti e indirizzarli verso un contenitore in grado di essere svuotato successivamente senza bisogno di alimentazione esterna e senza manutenzione costante.

La green economy piace a Mold Srl

Vanni Covolo, titolare di Mold Srl, già coinvolto nello sviluppo del progetto, dopo la vittoria e l’accelerazione di River Cleaning ha deciso di investire ulteriormente nella progettazione e sviluppo di un prodotto finemente industrializzato. “Vanni ha molta esperienza in progettazione di oggetti fisici, e stampi per materie plastiche”, commenta Andrea Citton, “avendo anche lavorato per decenni su progetti automotive per brand come Ferrari, Mercedes, Volkswagen, Porsche, Lamborghini e Bosch”.

Brevetto acquisito per 100 mila euro

Sono così stati realizzati prototipi mediante stampanti 3D per testare la funzionalità dei dispositivi, estendendo il brevetto a livello mondiale, mentre River Cleaning partecipava ad ulteriori eventi ottenendo altri premi e segnalazioni. A fine novembre, Mold Srl ha infine deciso di investire 100.000 euro per acquistare la restante parte del brevetto dai fratelli Citton, ottenendo anche una completa capacità decisionale per quanto riguarda l’ulteriore sviluppo e commercializzazione del progetto. “Seedup è stato un valido consulente, molto flessibile e preparato nelle varie sfide che una startup incontra”, conclude Andrea Citton, “ed è per questo che ho consigliato a Mold Srl di affidarsi a loro per l’ulteriore crescita del progetto”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Energia, Robeco: è il momento di puntare sul green

Biden o non Biden, la rivoluzione verde è già partita, spinta da governi e aziende

Usa, la “Biden way” rafforza le prospettive per green economy e Pmi

NEWSLETTER
Iscriviti
X