Coronavirus blocca lo sport, la Juventus taglia gli stipendi

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Marzo 2020 | 11:23

Coronavirus: stop a tutte le attività sportive

L’emergenza coronavirus può far concludere anticipatamente i campionati sportivi e forse cancellare l’assegnazione del titolo per quest’anno sia per il basket sia per il calcio? L’ipotesi non può essere esclusa visto che l’ipotesi di riprendere il 3 maggio è “irrealistica” come ha spiegato il ministro dello sport Vincenzo Spadafora, che intende prorogare a tutto aprile il blocco di ogni attività sportiva, allenamenti compresi, “di ogni ordine e grado”.

Juventus Fc sigla accordo per blocco stipendi

Così le società iniziano a prendere provvedimenti: in casa Juventus Fc c’è già un accordo con calciatori e allenatore della Prima Squadra per la riduzione dei compensi per la restante parte della stagione sportiva. In pratica non verranno corrisposti gli stipendi da marzo a giugno, il che consentirà alla società bianconera di risparmiare circa 90 milioni di euro nell’esercizio 2019/2020 su un totale stimato di 330 milioni.

Analisti: accordo compenserà crollo ricavi

Ove mai le competizioni sportive della stagione in corso riprendessero, fa sapere una nota, “la società e i tesserati negozieranno in buona fede eventuali integrazioni dei compensi sulla base della ripresa e dell’effettiva conclusione delle stesse”. L’accordo secondo gli analisti di Banca Imi compenserà “pienamente la riduzione dei ricavi” dovuta allo stop delle gare per l’epidemia di coronavirus.

Coronavirus condizionerà anche prossima stagione

Semmai ci si chiede se questa estate, con la prospettiva di almeno un’altra stagione che potrebbe essere condizionata dal coronavirus (per il quale un vaccino non sembra poter essere disponibile prima dei prossimi 16-18 mesi), calciatori e allenatori italiani accetteranno di ridursi nuovamente lo stipendio o cederanno a qualche sirena dall’estero, ammesso che qualche campionato possa disputarsi regolarmente l’anno venturo.

Juventrus Fc in rialzo a Piazza Affari

Per ora il titolo Juventus Fc reagisce positivamente alle ultime notizie in borsa e dopo una sospensione al rialzo in avvio di giornata, quando sono stati toccati i 73,48 centesimi per azione, oscilla a 77,16 centesimi (+4,5%). Agli attuali livelli il titolo resta peraltro circa un 40% al di sotto di dove si trovava solo tre mesi or sono, nonostante l’ipotesi di assegnare lo scudetto a tavolino proprio al club bianconero.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La Serie A ripartirà il 20 giugno per evitare il crack

Per la Figc i campionati di Serie A, B e C vanno conclusi

A Piazza Affari anche i titoli calcistici tornano a perdere quota

NEWSLETTER
Iscriviti
X