4 maggio: in tutto il mondo è il giorno di Guerre Stellari

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Maggio 2020 | 10:13

Oggi è lo Star Wars Day

Il 4 maggio è da anni considerato in America e in tutto il mondo, il “il giorno di Guerre Stellari” (Star Wars), poiché l’espressione inglese della data, May the 4th, ha una forte assonanza con la frase “may the force (be with you)”, ossia “che la forza (sia con te)” pronunciata dai personaggi dei film di George Lucas. Ma sapete quanto ha guadagnato il franchisee finora? Oltre 10,23 miliardi di dollari, secondo solo alla saga dei supereroi Marvel (gruppo Disney), che però ha molti più film al suo attivo (28 contro i 20 di Guerre Stellari).

La saga ha avuto inizio nel 1977

Il primo film della saga, Guerre Stellari, del 1977, guadagnò in tutto 503 milioni di dollari, cui si devono sommare i 15,5 milioni della ri-edizione del 1982 e i 257 milioni della “special edition” del 1997, per un totale di oltre 775,5 milioni. Per un film costato 11 milioni di dollari è un risultato decisamente positivo, ma è poca cosa rispetto al campione d’incassi della serie, Star Wars Episodio VII – Il Risveglio della Forza, del 2015, che ha finora incassato in tutto il mondo oltre 2,068 miliardi (ma che è costato 245 milioni).

5 episodi sopra il miliardo di incassi

Sopra il miliardo di dollari di incassi complessivi anche l’episodio successivo (L’Ultimo Jedi, del 2017), arrivato oltre gli 1,33 miliardi di incassi, il recente episodio 9 (L’Ascesa di Skywalker), a 1,074 miliardi, e Rogue One – A Star War Story, del 2016, che ha superato gli 1,056 miliardi. In futuro, una volta che la pandemia di Covid-19 sarà un ricordo e che le persone potranno tornare al cinema, dovrebbero essere completati ancora due film del franchisee.

Ancora due titoli in uscita in futuro

Uno al momento in programma per la stagione natalizia del 2024 (anno in cui la Nasa conta di riportare un equipaggio umano sulla Luna), l’altro per quella del 2026. Se saranno in grado anche solo di registrare un incasso pari alla media dei loro predecessori (circa 512 milioni di dollari per pellicola) il franchisee vedrà gli incassi totali avvicinarsi agli 11,5 miliardi di dollari, ma in molti analisti scommettono che alla fine il traguardo superato sarà almeno quello dei 12 miliardi. Anche grazie alla continua celebrazione di #maythe4thbewithyou.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Coronavirus e Pil: quanto fatturano i settori bloccati

Coronavirus mette al tappeto anche i supereroi Marvel

Cinema: Zalone evita il virus, incassi in frenata per gli altri

NEWSLETTER
Iscriviti
X