Telefoni fissi: Amazon e Google pronti a fare concorrenza a Telecom

A
A
A
di Raffaello Mascetti 20 Febbraio 2017 | 08:59

Telefoni fissi di casa addio. A dirlo non sono i consumatori stufi dei continui rincari alle bollette ma Amazon e Google che si apprestano a una concorrenza virtuale agli operatori tradizionali come per esempio Telecom in Italia. Gli assistenti personali realizzati dalle due aziende e ora utilizzati nelle smart-home, infatti, presto potrebbero anche ricevere ed effettuare le chiamate. unico inconveniente: per ora le chiamate possono essere effettuate solo in viva voce e non tutti in casa sono disposti ad accettare questa condizione. Più probabile il successo tra gli automobilisti.

Presto sull’Amazon Echo e sul Google Home potrebbe arrivare la funzione per gestire le chiamate in entrata e in uscita direttamente dall’altoparlante. Secondo diverse indiscrezioni vicine alle due società la novità dovrebbe essere lanciata entro la fine di quest’anno sia da Amazon che da Google. Gli ostacoli principali sono rappresentati dalle regolamentazioni con i servizi di telecomunicazione e dal permesso di integrare i numeri di emergenza. Tra vulnerabilità degli oggetti IoT e big data sono molti quelli che non si fiderebbero troppo a effettuare le chiamate con gli assistenti personali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Gli Etf arricchiscono le big tech. Da sole capitalizzano quasi il 40% del Nasdaq

Disinvestire dalle big tech? Prematuro, nonostante le nuvole all’orizzonte

Jeff Bezos lascia la carica di Ceo della sua Amazon: ha altri problemi sui cui concentrarsi

NEWSLETTER
Iscriviti
X