Europeo 2016, montepremi da record

A
A
A
di Redazione 31 Marzo 2016 | 15:03

L’Uefa distribuirà alle 24 nazionali un totale di 301 milioni di euro, massimo 27 milioni per i campioni.

Quello messo in palio per l’Europeo 2016 sarà il montepremi più ricco di sempre. L’Uefa, secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, distribuirà infatti alle 24 nazionali un totale di 301 milioni di euro, massimo 27 milioni per i campioni.

QUOTA NAZIONALI IN AUMENTO – Presto si comincerà a parlerà di premi per gli azzurri: appuntamento a maggio a Coverciano. E, infine, soldi anche per i club dei convocati che riceveranno la cosiddetta “partecipazione agli utili”: una cifra molto più ingente che in passato, grazie ai recenti accordi con l’Uefa. La quota globale per le nazionali aumenta del 50%. Saranno distribuiti 301 milioni di euro: erano stati 196 milioni nel 2012 (Polonia­Ucraina) e 184 nel 2008 (Austria­Svizzera), ma allora le finaliste erano 16 e non 24. Vincendo tutte le partite della fase a gruppi, i campioni incasserebbero 27 milioni (il minimo per chi solleva la coppa sarà 25,5).

I PREMI – La qualificazione alla fase finale vale 8 milioni: questa è una cifra sganciata dai risultati francesi, già inserita nel bilancio federale, e serve per sostenere le spese della spedizione. Montpellier costa 4 milioni alla Figc, meno di edizioni precedenti. Andando poi in dettaglio: un successo nei gruppi vale un milione di euro, un pari 500mila; gli ottavi 1,5 milioni; i quarti 2,5; le semifinali 4; infine 5 milioni alla finalista perdente e 8 ai campioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X